Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Vigili Verona: controllo bus turistici in stazione

Un autobus sottoposto  a fermo amministrativo

busFermoAmmis600

La Polizia municipale ha effettuato ieri pomeriggio un servizio specifico di controllo bus in zona stazione, dove la squadra specializzata sull'autotrasporto ha sottoposto a verifica due veicoli, uno italiano ed uno di nazionalità albanese.
A carico di entrambi sono state accertate delle violazioni, anche se la posizione più grave è risultata quella dello straniero poichè stava effettuando un servizio di trasporto internazionale di merci abusivo.
A bordo del bus erano infatti presenti solo tre passeggeri, ma nel vano di carico erano stivati anche altri oggetti non riconducibili ai bagagli dei trasportati.
Si tratta di alcuni pacchi, una damigiana di vino, un barbecue a gas e perfino una lavatrice nuova, tutti oggetti riconducibili a terze persone.
Il bus veniva pertanto utilizzato in modo simile ad un autocarro, per trasportare merci dall'Italia verso l'Albania.
Il veicolo era inoltre fuori dal percorso autorizzato in quanto era partito da Varese ed oltre a Bergamo avrebbe dovuto fermarsi solo a Vicenza e Padova, per raggiungere la città di Fier, in Albania.

Gli agenti hanno applicato sanzioni per circa 6mila euro e scortato il veicolo fino alla depositeria, dove è stato sottoposto a fermo amministrativo.
A carico del secondo bus, italiano in servizio interregionale, sono state invece accertate due sanzioni legate alla mancanza a bordo della copia dell'autorizzazione, obbligatoria per legge, che dovrà presentare presso un ufficio di polizia.

Pubblicità