Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Sindaco Verona alla mensa dei poveri di S. Bernardino

Consegnati pacchi donati dal Cral.

mensaPoveri450Visita del Sindaco e dell’assessore ai Servizi sociali oggi alla mensa del convento dei frati minori di San Bernardino, durante la distribuzione dei pasti da parte dei volontari.
Accolti da padre Saverio, Superiore del Convento, Sindaco e assessore si sono intrattenuti con alcuni ospiti e volontari, questi ultimi indaffarati in cucina nella preparazione dei circa cento pasti caldi che, quotidianamente, vengono offerti a senzatetto, persone disagiate e in difficoltà.
Ogni giorno, ai 98 pasti caldi serviti nelle sale della mensa, si aggiungono i 40 da asporto e gli 80 panini che vengono ritirati da chi non vuole fermarsi a mangiare in mensa.

“Un luogo di accoglienza che offre un servizio insostituibile – commenta il sindaco -. Restiamo a disposizione della comunità di San Bernardino, che cercheremo di aiutare in base alle richieste e alle necessità che vorrà farci pervenire. Un pasto caldo non soddisfa solo un bisogno fisiologico, ma in questo caso diventa anche occasione per scambiare qualche parola e trovare un po’ di conforto. La mensa dei poveri, purtroppo, è sempre al completo, a causa anche dell’avanzare di nuove povertà. Un ringraziamento, quindi, a tutti i volontari, senza i quali questo servizio non sarebbe possibile”.

Oltre al servizio mensa, gli spazi in Stradone Provolo, offrono agli ospiti anche la possibilità di farsi una doccia e lavare e i propri vestiti. Oltre cento i volontari della mensa dei poveri, una decina ogni giorno, tutta la settimana esclusa la domenica.

Durante la visita sindaco e assessore hanno consegnato a padre Saverio una ventina di pacchi cibo, donati dal Cral (Circolo ricreativo assistenza lavoratori) del Comune.

Pubblicità