Veronaoggi.it

Pubblicità

Aumento prezzi pass turistici: incontro con rappresentanti guide

Pin It

L’assessore alla Viablità Luca Zanotto, insieme al presidente di Amt Francesco Barini, ha incontrato ieri

aumentoBusTuristici700

a palazzo Barbieri i rappresentanti delle associazioni Guide Turistiche veronesi. Presenti Alberto Pavoni e Aurora Soldà dell’associazione Ippogriffo, Susanna Aldrighetti del Guide Center Verona, Stefano Mutti di Assoguide e Katia Galvetto di Juliet & Co.

 Al centro dell’incontro, i chiarimenti richiesti all’Amministrazione e le proposte delle Guide Turistiche in merito all’entrata in vigore, dal prossimo 1° Settembre, delle nuove tariffe per l’ingresso degli autobus turistici a Verona. L’adeguamento, che interessa i soli mezzi in entrata ed uscita dalla città in giornata, così detti ‘mordi e fuggi’, è stato deciso per allineare le tariffe veronesi all’andamento medio delle altre città turistiche.

 “Un confronto positivo – ha sottolineato l’assessore Zanotto –, che ha consentito di chiarire alcune incomprensioni sulla natura del provvedimento. In particolare, è stata evidenziata la non retroattività delle nuove tariffe, che riguarderanno i soli ticket-bus acquistati dopo il 1° Settembre. Prima di allora, infatti, il prezzo di 55 euro resta invariato e valido anche in caso di viaggi già prenotati per i prossimi mesi del 2018 e per tutto il 2019. Nessun danno quindi a viaggi già organizzati e venduti fino al 31 Agosto. I nuovi prezzi riguarderanno i soli acquisti successivi all’entrata in vigore del provvedimento”.

 Tra le richieste avanzate da parte delle Guide Turistiche: la posticipazione degli aumenti tariffari al 1° Gennaio 2019 e la creazione di un bonus/sconto tariffario da riconoscere ai bus che utilizzano guide veronesi regolarmente iscritte all’Albo della provincia di Verona. Una soluzione, quest’ultima, volta a sostenere professionalità locali e, al contempo, contrastare l’abusivismo e lo svolgimento di attività irregolari.

 “Entrambe le proposte saranno ora vagliate dall’Amministrazione – ha spiegato Zanotto –, per individuare possibili punti di condivisione e i miglioramenti da attuare a favore del turismo ‘mordi e fuggì’ e dei servizi ad esso collegati. L’offerta turistica veronese deve essere in grado di abbracciare, nella sua complessità, tutti i turisti che vengono nella nostra città, garantendo sempre prestazioni di alta qualità”.

 “Il radicale miglioramento apportato nell’ultimo anno al parcheggio Centro – ha evidenziato il presidente Barini –, è stato oggi riconosciuto da tutte le Guide Turistiche presenti. Particolarmente apprezzati, il rinnovato servizio bar, l’allargamento dell’orario dell'Info point per tutta la stagione estiva, l’abbellimento dell’area con l’installazione delle scenografia areniane e il pannellamento, a copertura degli scavi adiacenti al parcheggio, del percorso pedonale dall’area di sosta al ponte Aleardi. Tante soluzioni, che siamo intenzionati a portare avanti ed accrescere, per aumentare sempre di più la qualità dei servizi offerti a vantaggio di tutto il turismo veronese”

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità