L’estate meteorologica si chiude con forti piogge, grandinate, raffiche di vento e una tromba d’aria

In meteorologia la stagione autunnale viene fatta iniziare con il primo settembre, a differenza di quella astronomica che inizia con l’equinozio di autunno.

arpavMappaPiogge525E proprio in quest’ultimo fine settimana di agosto la regione, e più in generale l’Italia settentrionale, è stata interessata da una perturbazione che ha presentato sia i caratteri delle perturbazioni estive che quelli delle perturbazioni autunnali: nel primo caso per la presenza di temporali molto intensi, nel secondo caso per la presenza di venti da sudovest in quota e di scirocco su costa e pianura limitrofa, che hanno determinato piogge anche persistenti sulle zone montane e pedemontane con quantitativi anche molto abbondanti.

Oltre ai fenomeni temporaleschi, accompagnati da forti rovesci anche a carattere di nubifragio, forti raffiche di vento con segnalazioni di vere e proprie trombe d’aria, e intense grandinate, si sono registrati anche quantitativi di pioggia da abbondanti a molto abbondanti in particolare lungo la fascia montana e pedemontana centro-orientale, fino a locali massimi intorno ai 160-180 mm in 24ore.

I primi dati.
I rovesci più intensi hanno fatto registrare i seguenti valori: 15-20 mm di pioggia in 5 minuti (massimo di 19.6 mm a Caprino - VR)
Infine, per quanto riguarda l’intensità del vento, si registrano in molte località monitorate dalla rete di stazioni al suolo di ARPAV raffiche massime di vento (stimate a 10 m dal suolo) superiori ai 70 Km/h fino a punte massime di 90-110 Km/h soprattutto lungo la fascia prealpina-pedemontana ma localmente anche in pianura (110 km/h a Bardolino – VR nel primo pomeriggio di Sabato).
In alcuni casi i fortissimi venti sono associati anche a fenomeni vorticosi quali trombe d’aria, come ad esempio quella segnalata in provincia di Verona a Trevenzuolo in località Roncolevà nel primo pomeriggio di Sabato.

 In alto una mappa con la distribuzione delle piogge nelle 48 di Sabato e Domenica, basata su dati non ancora validati completamente e che pertanto potrà essere oggetto di successive modifiche.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075