Veronaoggi.it

Pubblicità

Sindaco Sboarina incontra Veronesi eletti in Regione

Pin It

Via libera al tavolo operativo sui più importanti temi cittadini

consiglieriRegionali700

Diventa sempre più concreta l’idea di un tavolo permanente che riunisca sindaco, parlamentari veronesi e rappresenti scaligeri in Regione, in cui trattare temi condivisi per la crescita della città.

 Dopo l’ok degli onorevoli, incontrati nelle scorse settimane, ieri il sindaco ha incassato anche quello dei politici veronesi eletti in Regione, che hanno accolto l’invito di Sboarina e si sono detti favorevoli a lavorare insieme per il bene del territorio. Già entro la fine del mese, quindi, potrebbe svolgersi la prima riunione con parlamentari e consiglieri regionali, per un incontro in cui condividere le tematiche prioritarie e più urgenti.
 Oltre ai temi cari a Sboarina, tra cui la cultura e i grandi eventi (raduno nazionale degli alpini del 2020), sul tavolo anche sanità, variante alla statale 12, infrastrutture e sicurezza, da affrontare su scala anche provinciale.

 “L’auspicio è che diventi davvero uno strumento efficace e soprattutto operativo, per potare a casa risultati concreti su temi strategici e di rilievo per Verona. Sono convinto che, al di là delle diverse appartenenze partitiche, si possa creare quell’asse Verona-Venezia- Roma in cui andare oltre al dialogo, lavorando su progetti specifici, di interesse comune”.

 All’incontro hanno preso parte: l’assessore regionale i Lavori pubblici, Infrastrutture e Trasporti Elisa de Berti e i consiglieri regionali Orietta Salemi (PD), Stefano Casali e Andrea Bassi (Centro Destra Veneto – Autonomia e Libertà), Alessandro Montagnoli (Lega Nord); Brusco Manuel (Movimento 5 Stelle), Stefano Valdegamberi (Gruppo Misto).

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità