Veronaoggi.it

Pubblicità

Assemblea A22: al Comune di Verona 2 milioni di utili

Pin It

Sospeso il giudizio sulla bozza ministeriale

Il sindaco Sboarina ha partecipato, ieri a Trento, all’assemblea dei soci dell’autostrada A22.
 All’ordine del giorno, oltre all’approvazione del bilancio 2018 e alla destinazione dell’utile di esercizio, anche gli altri due temi del momento: l’accordo con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per il rinnovo della concessione autostradale e la composizione del nuovo CdA dell’A22.

 “La seduta di oggi è stata positiva per almeno due aspetti. La Regione Trentino Alto Adige modificherà la propria legge regionale e entro Giugno verrà così ripristinato il cda della Brennero a 14 componenti invece dei cinque proposti. Per noi soci del sud, da Verona a Modena, significa aver vinto la battaglia della rappresentanza dei territori, fra cui i fondatori come noi veronesi. Trento e Bolzano hanno capito il ruolo che tutte le zone attraversate da A22 devono avere nella gestione della società. Questo nell’ottica di garantire gli investimenti in infrastrutture e per decidere assieme del futuro in merito al rinnovo della concessione.
 Bene anche la cedola dei dividendi che, anche quest’anno, si conferma in due milioni di euro per il Comune di Verona. Risorse che avevamo previsto a copertura delle maggiori spese correnti 2019 per Polizia Municipale, sociale e cultura”.

 Per quanto riguarda, invece, il rinnovo della concessione autostradale, sottoposta alla trattativa con il ministro Danilo Toninelli, i soci hanno deciso di aggiornarsi ad un successivo incontro. La nuova bozza ministeriale, infatti, è stata consegnata direttamente a ridosso dell’assemblea di oggi. “Si tratta di questioni tecniche complesse che hanno bisogno di una valutazione attenta – ha avvertito il sindaco di Verona -. Tutti i nostri enti devono avere il tempo di fare i necessari passaggi amministrativi interni. Abbiamo quindi sospeso il giudizio, che esprimeremo nei prossimi giorni”.

Pubblicità
Pubblicità

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti