Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Verona: cerimonia intitolazione di largo Gherardo Cametti,

Si è svolta questa mattina, all’incrocio tra via Sogare, via Pirandello, via Da Vinci e piazzale Olimpia, nel quartiere Stadio,

intitolazioneCametti350la cerimonia di intitolazione di largo Gherardo Cametti, educatore e promotore dello sport. Apposta, nelle vicinanze, anche una targa con la descrizione della vita e alcune immagini di Cametti.

Classe 1907, appassionato di sport, Cametti fu tra i primi in Italia a praticare lo sci e a diplomarsi, nel 1929, all’Accademia nazionale di educazione fisica della Farnesina, a Roma. Professore di educazione fisica e giudice di atletica leggera, nella sua carriera rivestì, tra gli altri, gli incarichi di responsabile dello sviluppo e dell’organizzazione dell’educazione fisica e ginnico-sportiva nella Provincia di Verona, di coordinatore di educazione fisica al Provveditorato agli Studi di Verona e fece parte della Commissione dell’I.C. Marcantonio Bentegodi. Promosse il rugby, allora sconosciuto a Verona, il nuoto, con l’organizzazione dei primi corsi per gli alunni delle scuole e l’atletica leggera. Cronometrista per quasi mezzo secolo di diversi sport a livello nazionale ed internazionale, fece parte del gruppo di cronometristi ufficiali per le gare di velocità dell’atletica leggera alle Olimpiadi di Roma, nel 1960. Insignito dall’Amministrazione comunale del premio al merito sportivo “Un esempio per Verona” nel 1981, morì il 7 novembre del 1992.
 

Pubblicità