Comune e Confcommercio, un “buono ristorante” per chi non può permetterselo

Verona, iniziativa solidale di Comune e Confcommercio: ecco il “buono ristorante”.

Comune e Confcommercio hanno lanciato la doppia iniziativa del ‘Buono ristorante’, un gesto collettivo di solidarietà molto importante per i ristoratori che potranno contare sulla liquidità indispensabile per organizzare la riapertura dell’attività. 

Il Comune stanzierà alcune centinaia di migliaia di euro per l’emissione di ‘Buoni ristorante’ destinati a famiglie e cittadini in particolare difficoltà economica. La platea è quella dei veronesi con i requisiti richiesti per l’assegnazione del Buono spesa, famiglie numerose, cittadini che hanno perso il lavoro o con minore capacità di reddito. Il coupon pagato dal Comune permetterà a tante famiglie, che diversamente non potrebbero permetterselo, di uscire per un pranzo o una cena con i propri bambini, nei locali, pizzerie e ristoranti della città che parteciperanno all’iniziativa.

Per tutti i veronesi, che invece vogliono essere solidali con il locale in cui vanno di solito, da oggi è possibile aderire alla proposta di Confcommercio  ‘Ci rivediamo presto’, che permette di acquistare in anticipo il proprio pranzo o la propria cena in uno degli esercizi cittadini ma anche della provincia, con la possibilità di consumarlo successivamente. Un buono da spendere quando si desidera. Info: www.cirivediamopresto.it.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore