La Tezenis Verona è fuori. Torino si aggiudica Gara 3 e va in finale

All’Agsm Forum, Reale Mutua Torino batte Tezenis Verona 61 a 56.

Il sogno della Tezenis Verona si spegne qui. Torino si aggiudica anche Gara 3 e va in finale. La Tezenis Verona non riesce ad avere la meglio e viene sconfitta dalla Reale Mutua Torino 56 a 61. Plausi comunque a questa Tezenis, per aver lottato fino alla fine in un match combattuto per quaranta minuti all’Agsm Forum che finalmente ha riaperto le porte al pubblico.

Tomassini apre la gara dopo pochi secondi. E’ suo il canestro che apre la partita (3-0); subito dopo replica Pinkins (3-2) ma Verona gestisce al meglio la prima parte di gara. Tomassini, ancora da tre punti, Jones e Rosselli scavano il primo break importante per i gialloblù (10-2) e Torino, per trovare il canestro successivo, deve aspettare sette minuti. Greene infiamma gli spettatori dell’AGSM Forum appoggiando al vetro per il 12-5 con la gara che prosegue sui binari dell’equilibrio. La prima frazione si chiude sul 12-8.

La Reale Mutua nei primi due minuti del secondo quarto preme sull’acceleratore e alza l’intensità. Il break iniziale della formazione di Cavina (2-7) vale il primo vantaggio ospite (14-15) che ha la possibilità di allungare ma non la sfrutta. Rosselli scuote la Tezenis con una tripla e avanti di due lunghezza, trova fiducia dalla distanza con la tripla di Tomassini e con Candussi si porta sul +7 (22-15). Torino prova a rimanere in scia, -4, con Pinkins e Jones conferma il divario con il canestro che chiude la frazione: 33-29.

Si va nel secondo tempo. Inizio alquanto sterile poi ci pensa ancora Tomassini a smuovere il punteggio dalla lunga distanza (36-29); la Tezenis allunga ancora con Greene mentre la squadra ospite trova punti solo a cronometro fermo con Diop: 39-31. Verona arriva sul +11 con l’azione confezionata sull’asse Greene-Jones ma è qui che arriva il break della Reale Mutua con Campano e Bushati che mettono i punti che valgono il 48-43. La frazione si chiude sul 50-43. 

Ultimo parziale dove le due squadre faticano a trovare la via del canestro. Campani e Severini sono i primi marcatori e mantengono inalterato il distacco (53-46). Clarke e Penna poi, da tre punti, portano Torino ad un solo possesso di distanza (55-52). Diop concretizza il gioco da tre punti, fallo e canestro ristabilendo la parità a quota 55. Ramagli chiama time-out ma al rientro nessuna delle due squadre riesce ad imporsi. Jones a cronometro fermo realizza 1 su 2 ma Clark, con un floater, porta per la prima volta in vantaggio i suoi. Pinkins allunga ulteriormente il vantaggio e Torino, a cronometro fermo, mette due possessi di vantaggio 56-60. Pinkins poi chiude la serie e regala il successo alla Reale Mutua Torino, fissando il punteggio sul 56 a 61.

TEZENIS VERONA -REALE MUTUA TORINO 56-61 (12-8, 21-21, 17-14, 6-18)

TEZENIS VERONA: Giovanni Tomassini 17 (0/4, 5/8), Phil Greene iv 9 (3/4, 1/7), Bobby ray Jones 9 (3/5, 0/3), Guido Rosselli 8 (1/1, 2/4), Francesco Candussi 6 (3/8, 0/2), Giovanni Severini 2 (1/1, 0/0), Giovanni Pini 2 (1/3, 0/0), Lorenzo Caroti 2 (0/3, 0/1), Brian Sacchetti 1 (0/0, 0/2), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Andrea Colussa 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 35 6 + 29 (Guido Rosselli 8) – Assist: 11 (Guido Rosselli 7)

REALE MUTUA TORINO: Ousmane Diop 9 (2/5, 0/1), Jason Clark 9 (1/4, 1/2), Luca Campani 9 (1/3, 1/2), Lorenzo Penna 8 (1/3, 2/5), Alessandro Cappelletti 7 (2/3, 1/4), Kruize Pinkins 6 (2/2, 0/1), Mirza Alibegovic 5 (1/1, 1/6), Franko Bushati 5 (2/2, 0/3), Daniele Toscano 3 (0/1, 1/3), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Origlia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 20 – Rimbalzi: 29 3 + 26 (Ousmane Diop, Kruize Pinkins 6) – Assist: 11 (Mirza Alibegovic 5)

Foto Tezenis Verona

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore