Il Veneto toglie Astrazeneca a chi ha meno di 60 anni: “Acceleriamo gli over 70”

Zaia annuncia che il Veneto non somministrerà Astrazeneca agli under 60.

Il Veneto toglie Astrazeneca a chi ha meno di 60 anni. Lo ha detto il governatore Luca Zaia nel consueto punto stampa di oggi. “In questa fase, seguendo le indicazioni, sospendiamo in via precauzionale la somministrazione di Astrazeneca a chi ha meno di 60 anni. E anche alle categorie fragili. Abbiamo deciso così, visto che Ema quando piove non esce e fa solo raccomandazioni. Procederemo con Astrazeneca con gli over 60, che sono 2 milioni di persone. Naturalmente chi ha fatto la prima dose con Astrazeneca, e non ha avuto problemi, farà anche la seconda con Astrazeneca”.

Nelle ultime 24 ore intanto sono stati fatti 34mila vaccini. “Procediamo con gli over 70. Sono convinto che una volta esauriti tutti gli over 70, gran parte del lavoro sarà stato fatto. Per questo nei prossimi giorni spingeremo ancora di più con over 80, che stiamo per finire, e over 70″, ha aggiunto Zaia.

Intanto i dati del Veneto sembrano in miglioramento, come confermato anche dal rapporto settimanale della Fondazione Gimbe: Rt 0,96 confermato, incidenza a 160,3 confermata.
I numeri di oggi: sono 1.241 i nuovi casi nelle ultime 24 ore pari al 2,76% dei tamponi eseguiti. Sono 34mila i positivi e 2.268 (-30) i ricoverati in ospedale: 1947 in area non critica (-28) e 321 in terapia intensiva (-2). I morti nelle ultime 24 ore sono 24.

Il bollettino coronavirus di oggi in Italia.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore