Tezenis Verona fa tredici, contro Chieti partita a senso unico

All’Agsm forum Tezenis Verona batte Chieti 84 a 49 e porta a casa la tredicesima vittoria consecutiva.

Tezenis Verona fa tredici. Nella quinta giornata della fase ad orologio del girone Giallo, all’Agsm forum Tezenis batte Chieti 84 a 49 e porta a casa la tredicesima vittoria consecutiva. Una gara a senso unico per i ragazzi di Ramagli, un match che fin dall’inizio i gialloblù hanno controllato senza mai dare agli avversari la possibilità di tornare in corsa. Una vittoria che permette a Verona di consolidare il primo posto del girone, complice anche la sconfitta di Treviglio con Ferrara.

Per questa sfida con Lux Chieti coach Ramagli manda in campo nel quintetto iniziale Caroti con Greene IV, Rosselli, Jones e Candussi. Greene IV mette i primi due punti del match. Maffezzoli ferma il gioco sul 5-2 dopo la tripla di Caroti; si torna in campo e dopo la palla rubata è ancora Caroti a bucare la retina dalla lunga distanza. La Tezenis alza la pressione in difesa mentre in attacco trova soluzioni lucide e aperte. La tripla di Jones segna il 13-4 sul tabellone, vantaggio che i gialloblù aumentano fino al +11 quando Candussi prima strappa il rimbalzo offensivo e poi appoggia per il 18-7. Secondo quarto che si apre con la tripla di Lugic e il canestro da due punti di Pini; Chieti trova coraggio, e Lugic riporta gli ospiti a -5.

La Tezenis trova le contromisure e allunga sul +13 con Janelidze e Candussi. Verona viaggia sul +14 dopo il canestro di Greene e al riposo lungo si va sul 45-27. Nel secondo tempo subito 7-0 di break della Tezenis. I gialloblù allungano ancora. La Tezenis “doppia” Chieti sul 62-31 poco prima dell’ultima pausa che arriva sul 64-33. Ultimo quarto in controllo per la Tezenis che trova le triple di Colussa e Severini. I rimbalzi offensivi da un lato e le stoppate di Candussi e Colussa permettono di controllare agevolmente fino al termine.  

“Credo che le assenze di Chieti e un’oggettiva situazione di difficoltà li abbia costretti a giocare con quintetti strani, particolari – ha detto a fine gara coach Ramagli -. Poi si è fatto male anche Meluzzi, un giocatore che in questo ultimo periodo è stato di grande impatto e questo alla fine credo abbia segnato la partita. E’ chiaro che noi abbiamo giocato con serietà fin dall’inizio, perché non sarebbe stato accettabile un inizio morbido com’era avvenuto a Ferrara. Dopo la partita si è dipanata sui canoni che ci sono più congeniali. Non abbiamo guardato neanche troppo gli schieramenti, le difese a zona, le miste, a uomo. Abbiamo semplicemente mosso la palla, abbiamo cercato i giocatori liberi e soprattutto abbiamo difeso con costanza. Credo che alla fine questa cosa sia quella che conta di più e che ha messo un marchio sulla partita. Oggettivamente le condizioni nelle quali i nostri avversari si sono presentati, inoltre peggiorate nel corso del primo tempo causa infortunio, chiaramente sono state decisive e determinanti affinché la partita prendesse una direzione unica”.

TEZENIS VERONA – LUX CHIETI BASKET 1974 84-49

TEZENIS VERONA: Candussi 16, Caroti 12, Greene IV 11, Jones 11, Severini 11, Guglielmi 6, Tomassini (c) 6, Pini 4, Colussa 3, Janelidze 2, Beghini 2, Rosselli.

LUX CHIETI BASKET 1974: Lugic 10, Sorokas 10, Sodero 8, Mitt 7, Meluzzi 6, Ihedioha 4, Bozzetto 3, Piazza 1, Graziani, Favali.

CLASSIFICA GIRONE GIALLO

PGVP%
Tezenis Verona1497277.8
Urania Milano1095455.6
Top Secret Ferrara1095455.6
BCC Treviglio1095455.6
Atlante Eurobasket Roma693633.3
LUX Chieti Basket 1974492722.2

RISULTATI 5° giornata

DATACASAOSPITERISULTATO
12/05/2021Urania MilanoAtlante Eurobasket Roma86 – 78
12/05/2021Tezenis VeronaLUX Chieti Basket 197484 – 49
12/05/2021BCC TreviglioTop Secret Ferrara82 – 84

Foto Tezenis Verona

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore