Hellas Verona, Lasagna: “Felicissimo di essere ancora qui in gialloblù”

L’attaccante dell’Hellas Verona parla dal ritiro di Primiero.

Dopo le parole di capitan Veloso, da Primiero, sede del ritiro estivo dell’Hellas Verona, a parlare è stata la volta di Kevin Lasagna.

Giunto in gialloblù la scorsa stagione in corso, l’attaccante, oltre ad esser felice di essere rimasto a Verona, ha due obiettivi in mente: tornare a segnare e dare da subito segnali importanti. “E’ la prima volta che ho l’opportunità di fare l’intera preparazione con il Verona. Voglio cominciare molto meglio rispetto a come si è concluso l’ultimo campionato. L’obiettivo è quello di dare una segnale importante da subito, e tornare a segnare“. “Mi è stato chiesto di andare incontro al pallone – continua -, di proteggerlo, tutte cose che fino ad allora in carriera non avevo imparato a fare. Ho cercato di migliorarmi ogni giorno, sia in allenamento che in partita. Ho sempre dato il massimo, ma voglio e devo crescere sotto l’aspetto realizzativo“.

Ho parlato da subito col mio agentespiega Lasagna in merito alla scelta di restare o meno a Veronadicendo che volevo restare nella società che ha creduto e investito per avermi con sé. Voglio dare a questa città e a questa tifoseria la miglior versione di me“. Di Francesco? “Vuole vedermi attaccare gli spazi, lavoriamo tanto perché vuole trasferirci la sua mentalità di gioco. Usiamo molto il pallone, con allenamenti a grande intensità. Cercheremo già dalle prime amichevoli di fare ciò che ci chiede. Del mister ho avuto subito un’ottima impressione, perché ha idee precise e per noi questa è una cosa molto positiva“.

Ultima battuta in merito al nuovo calendario della Serie A: “C’è stata una rivoluzione, sarà un campionato con i gironi di andata e ritorno diversi, quindi sarà un campionato particolare, a cui non eravamo abituati. Ma ci faremo trovare pronti“.

Foto Francesco Grigolini – Fotoexpress

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore