Legnago, patto tra Comune e associazioni contro l’abbandono dei rifiuti

Legnago, patto tra Comune e associazioni contro l’abbandono dei rifiuti.

Lotta all’abbandono dei rifiuti. Un progetto che vede uniti il Comune e le associazioni ambientaliste di Legnago. Il sindaco Graziano Lorenzetti, l’assessore alla Sicurezza, sport e manutenzioni Luca Falamischia e 12 associazioni territoriali, hanno discusso in merito a possibili soluzioni per ridurre il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti, che non sta soltanto coinvolgendo il Comune di Legnago, ma anche i comuni limitrofi e tutto il territorio provinciale.

Da questo incontro sono nate alcune proposte da concretizzare, quali la modifica del regolamento di polizia locale, per perseguire chi abbandona i rifiuti, non solo infliggendo sanzioni amministrative, ma anche facendo pagare il costo di recupero e smaltimento rifiuti. E ancora, agevolare i cittadini a conferire i rifiuti, aumentando le ore di apertura degli ecocentri; implementare la formazione nelle scuole per educare e sensibilizzare i bambini e gli studenti; e infine istituire un corpo di Guardie Ambientali e una Consulta per l’ambiente.

“Mi ha fatto piacere condividere questa azione con persone volenterose e desiderose di collaborare assieme per tutelare l’ambiente – commenta il sindaco Lorenzetti, che prosegue -. Abbiamo intrapreso un percorso non facile, ma partiamo bene perché si è creato un gruppo determinato ed esperto. Con azioni mirate e coinvolgendo soprattutto gli enti territoriali, possiamo fare molte azioni a vantaggio dei cittadini – conclude -. Sarà una lotta dura ma se non iniziamo, non arriveremo ad alcuna soluzione“. In merito alla tabella sanzioni relativa l’abbandono di rifiuti il sindaco chiosa: “Quando sarà pronta la divulgheremo anche ai 39 comuni del Bacino sud di cui sono vicepresidente”.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Note sull'autore