In estate il laboratorio Arpav va in piscina

Soprattutto durante il periodo estivo, i laboratori di Arpav di Verona si dedicano alle analisi batteriologiche delle acque delle piscine. Ciò per garantire la salute pubblica.

arpavBatteri400I campioni vengono trattati con filtrazione e semina su terreni di coltura in piastra per la ricerca dei parametri Escherichia coli, Enterococchi intestinali, Stafilococchi patogeni, con inoculo del campione in un vassoio contenente una serie di pozzetti con terreno liquido per la quantificazione di Pseudomonas aeruginosa e con inoculo per inclusione del campione per la conta dei microrganismi vitali a 22°C e 36°C.

Le piastre e i vassoi vengono messi ad incubare in termostato secondo i tempi e le temperature richiesti, quindi si passa alla lettura identificando il tipo e la quantità di batteri presenti.

In foto la fluorescenza dei pozzetti positivi che identificano la presenza di Pseudomonas aeruginosa.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075