Maxi operazione di pulizia attorno al campo nomadi di Forte Azzano

Cataste di rifiuti, roulotte abbandonate lungo la carreggiata e tanta sporcizia, come se strada La Rizza fosse una discarica a cielo aperto.

puliziaNomadi450Con i vicini cassonetti, però, completamente vuoti. Questa mattina Polizia locale e Amia hanno effettuato una operazione straordinaria di pulizia lungo la strada che affianca il campo nomadi di Forte Azzano. Una via di passaggio usata come luogo di scarico, perfino di due roulotte, dismesse e lasciate qualche giorno fa direttamente sulla strada, creando intralcio alla circolazione. Sul posto anche il sindaco Federico Sboarina, che ha voluto verificare di persona la situazione di degrado creata dal campo nomadi, area regolare dove vivono cittadini italiani residenti a Verona.

 Amia, con i propri mezzi, ha provveduto a distruggere le roulotte direttamente sul posto, per poi caricarle sul camion diretto alla discarica, quella vera. Insieme al resto dei rifiuti lasciati sul ciglio della strada.

 Nelle prossime settimane, la Polizia locale verificherà le presenze all’interno del campo, come avviene periodicamente su mandato dell’Anagrafe del Comune. Un censimento, secondo il quale al momento risultano residenti 54 persone, 29 maggiorenni e 25 minori. Controlli che mirano a prevenire eventuali presenze abusive.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075