Al parco Ottocento il primo mercato di Slow Food

Arriva a Verona il primo Mercato della terra di Slow Food, l’unico in Veneto ad essere ospitato in una città capoluogo.

mercatoSlowFood350L’appuntamento è per Domenica 13 Settembre, dalle 10 alle 14, all’interno del parco Ottocento in via Boscomantico al Chievo, scelto non caso per il suo valore storico e naturalistico.

 Alla manifestazione legata al mondo enogastronomico partecipano una cinquantina di piccoli agricoltori e artigiani del cibo provenienti da Verona e provincia, selezionati da Slow Food e tutti rigorosamente produttori di ciò che propongono in vendita.

 Si potrà perciò acquistare frutta e verdura, farine di grani antichi, pane di lievito madre, riso, pasta, legumi, formaggi, salumi, carni, pesce, vino, biscotti, prodotti da forno, caffè, miele, confetture, mostarde e tanti altri prodotti di qualità molto particolari.

 Chi conosce Slow Food sa che la filosofia con la quale realizza le proprie iniziative è basata su tre principi: Buono Pulito e Giusto. I prodotti in vendita sono Buoni, perché freschi e di stagione; Puliti, perché prodotti localmente e in modo sostenibile; Giusti, perché venduti a un prezzo che rappresenta una retribuzione corretta del lavoro dei produttori, e che allo stesso tempo è accessibile a tutti.

 Non sarà solo un mercato, ma anche un momento di conoscenza e di arricchimento personale, come spiega l’assessore alle Attività economiche che oggi ha presentato l’iniziativa.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075