Arpav incontra la Goletta dei laghi di Legambiente a Bardolino

Anche i controlli di Luglio sulla balneazione del lago di Garda hanno dato esiti positivi.

Arpav ha confermato l'eccellenza delle acque del lago stamattina durante la conferenza stampa della Goletta dei laghi di Legambiente che ha fatto tappa a Bardolino. Fra i temi trattati nella conferenza stampa le microplastiche. Il tema non ha ancora una regolamentazione per i laghi ma Arpav dal 2015 se ne occupa nel mare Adriatico e ha sviluppato una competenza specifica che potrà essere utilizzata anche per i laghi quando ci sarà la normativa.

Durante la stagione balneare 2020, che in Veneto si estende nel periodo compreso tra il 15 Maggio e il 15 Settembre, i controlli Arpav garantiscono la sicurezza della balneazione nei laghi del Veneto con 78 acque di balneazione controllate tra i laghi di Garda, Santa Croce, Mis, Centro Cadore, Lago e Santa Maria.

In particolare nel lago di Garda sono presenti 65 acque di balneazione distribuite tra 8 comuni in provincia di Verona.
I controlli vengono effettuati con frequenza mensile durante la stagione balneare; viene effettuato un controllo pre-stagione, circa 10 giorni prima dell’inizio della stagione balneare, per confermare l’idoneità delle acque di balneazione per l’inizio della stagione balneare stessa, conseguente alla classificazione delle acque effettuata al termine della stagione precedente.

I controlli Arpav, come prevede la normativa, sono: misure di parametri ambientali cioè temperatura dell’aria, dell’acqua, vento corrente e onde; analisi di parametri microbiologici cioè Escherichia coli e Enterococchi intestinali, indicatori di contaminazione fecale legata soprattutto agli apporti dei reflui urbani; ispezioni visive sulla presenza di vetro, plastica, gomme, residui bituminosi.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075