Libertà di circolazione fra regioni

Dal 3 Giugno sono decadute le limitazioni agli spostamenti e si può circolare liberamente tra una regione e l'altra. Il lockdown causato dall'emergenza sanitaria è davvero alle spalle.

DpiazzaErbe200opo il 18 Maggio, in cui hanno aperto negozi e locali pubblici, la data di ieri segna per la città scaligera l'avvio di una nuova fase, quella dedicata al rilancio del turismo e dell'importante filiera ad esso legata.

Sul fronte turismo sono diverse le iniziative e i progetti già messi in piedi dal Comune Altre sono invece in arrivo.

L'ultima, in ordine temporale, è stata annunciata dal sindaco Federico Sboarina durante il punto stampa in streaming, e riguarda la riapertura del mercato di piazza Erbe.

Mercato di piazza Erbe e plateatici
Da Venerdì 5 Giugno in piazza Erbe torneranno i banchi del tradizionale mercato, sospeso da tre mesi. Il sindaco ha firmato l'ordinanza che segna un importante ritorno alla normalità, così come l'ampliamento dei plateatici che serve ai locali per recuperare i mesi persi con la chiusura. Un modo per far sì che il numero di clienti non sia troppo penalizzato dalle misure previste per il distanziamento sociale. Tanto più in questa nuova fase in cui si lavora per far tornare più turisti possibili.

'Tibre – dal tramonto all'alba'
E' stata approvata proprio stamattina dalla giunta la nuova iniziativa di promozione turistica che vede Verona lavorare insieme a La Spezia, Parma e Trento per un progetto condiviso per rilanciare i rispettivi ambiti turistici. L'obiettivo è quello non solo di far tornare i visitatori ma di attrarne di nuovi, facendo rete tra realtà geograficamente vicine e che si accomunano per le bellezze naturali e il ricco patrimonio storico-artistico.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075