Boom di partecipanti ai centri estivi di Grezzana

Ad oggi, sono quasi 500 i partecipanti alle attività didattiche, sportive e ricreative organizzatenel territorio dell'associazione Football For Fun,

municipio dalla cooperativa sociale La Tata, dalla Banda Musicale di Grezzana e dalle scuole materne di Grezzana e Stallavena che si sono assunte la responsabilità di gestire i centri estivi rispettando le regole sul contenimento del Coronavirus.

Football For Fun utilizza gli impianti pubblici del capoluogo e della frazione di Lugo. Mentre La Tata e La Banda Musicale di Grezzana sono ospitate dalla parrocchia del capoluogo rispettivamente nelle sale sopra il cinema teatro e nelle sale del centro giovanile in piazza Carlo Ederle. Sia La Tata sia la Banda Musicale di Grezzana, inoltre, usufruiscono dell’area messa a disposizione dall’Amministrazione comunale all’interno del parco Europa. La Banda Musicale di Grezzana ha predisposto il programma in collaborazione con Verona FabLab che è, tra l’altro, un laboratorio tecnologico.

“Diversamente dalle precedenti edizioni, l’avvio già a metà Giugno delle iniziative, che proseguiranno anche in Agosto, era tutt’altro che scontato”, commenta il sindaco di Grezzana Arturo Alberti, “L’Amministrazione comunale, tuttavia, era determinata a sostenere le famiglie - e di conseguenza le associazioni disposte a presentare delle proposte - messe in difficoltà nella vita domestica e lavorativa dall’emergenza sanitaria”.

L’Amministrazione comunale, che ha patrocinato le iniziative dopo averne valutato la sostanza, concederà alle associazioni coinvolte, previa rendicontazione, un contributo per compensare i maggiori costi dovuti alle prescrizioni sanitarie.
Le quote di iscrizione ai centri estivi, così, sono rimaste ragionevoli.
L’Amministrazione comunale sosterrà in egual modo, nelle prossime settimane, le eventuali proposte di altre associazioni.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075