Confindustria in Arena. Sboarina: "Condivido in pieno le parole del presidente Bauli"

Il sindaco Federico Sboarina è tornato su alcuni dei temi emersi Lunedì sera, durante l'evento 'Traiettorie' organizzato da Confindustria in Arena.

In particolar modo sulle parole di Michele Bauli, presidente di Confindustria Verona, che ha aperto l'assemblea, trasmessa in streaming. E sulle scelte, definite strategiche dallo stesso Bauli, per lo sviluppo veronese: fusione Agsm-Aim e sistema aeroportuale con il Catullo.

 “Il presidente Michele Bauli ha ragione nel citare Agsm e aeroporto Catullo come elementi strategici territoriali da togliere dalla logica dei campanilismi - ha detto Sboarina -. Così stiamo facendo soprattutto con Agsm che, dopo aver perso tutti i treni della crescita nello stallo di dieci anni, adesso finalmente ha imboccato il binario del dinamismo con la storica fusione con Vicenza. Ma non basta, per essere veramente competitivi, e quindi salvare occupazione e dare servizi sempre migliori ai veronesi, bisogna uscire dal nostro cortile e continuare sul percorso di ulteriori aggregazioni e alleanze. Questo è il percorso, lungo il quale non è in discussione il radicamento territoriale. Analogo ragionamento vale per il Catullo. Come soci pubblici di Aerogest, il Comune di Verona insieme a Provincia di Verona e Provincia di Trento, che sono i maggiori azionisti, e a Camera di Commercio stiamo riscrivendo i patti parasociali con Save per un maggiore peso dello scalo scaligero”.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075