Parco Santa Teresa diventa luogo di eventi gioco e musica

L’area verde di Santa Teresa supera la tradizionale concezione di parco per diventare luogo di cultura, incontro, gioco e musica.

parcoSantaTeresa450Ciò grazie all’accordo tra il Comune e l’associazione Nuova Acropoli Verona, che prevede una serie di iniziative ed eventi per rendere viva l’area.

 Non a caso il progetto è frutto di un patto di sussidiarietà siglato a Gennaio tra l’Amministrazione e l’associazione, con lo scopo di curare, promuovere e sviluppare una nuova centralità per il Parco Santa Teresa.

 Superata la fase sperimentale dell’estate, Nuova Acropoli si prepara all’autunno con nuove proposte, feste e manifestazioni, tra cui quella già in lavorazione per Halloween.
 Un calendario sempre in aggiornamento e che i cittadini possono contribuire ad arricchire, nell’ottica della partecipazione attiva che contraddistingue i patti di sussidiarietà.

 Come ha ricordato il sindaco Federico Sboarina che Sabato ha visitato il parco e incontrato i volontari di Nuova Acropoli.

 “Il bello dei patti di sussidiarietà è che i progetti si costruiscono insieme – ha detto il sindaco -. Ciò ci permette di realizzare tanti piccoli sogni e di raggiungere risultati ancora più sorprendenti perché fanno del bene a tutta la comunità. Il progetto realizzato a Santa Teresa ne è la dimostrazione, questo è molto più di un parco, è un luogo dove i bambini si avvicinano alla lettura e alla musica, dove le famiglie si incontrano e dove possono nascere nuove idee e proposte, che possono contare sul sostegno dell’Amministrazione”.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075