Scuole: nuovi lavori per 800mila euro

Al via, dalla prossima settimana, lavori nelle scuole di competenza comunale per 800 mila euro.

Interventi di adeguamento e adattamento di spazi, aule e arredi, secondo i nuovi protocolli sanitari, finanziati dal Programma Operativo Nazionale (PON) del Miur, con fondi europei. Il Comune di Verona si è aggiudicato lo stanziamento ministeriale ed è pronto a far partire i cantieri, che termineranno entro novembre.

 Già definiti i primi interventi, come il risanamento delle superfici murarie interne delle scuole primarie Massalongo per 99 mila euro, dell’infanzia Le Coccinelle per 91 mila euro, dell’infanzia Monte d’Oro per 66 mila euro. E poi, riqualificazione degli spazi e miglioramento dell’accessibilità ai diversi livelli della primaria Ariosto per 25 mila euro, della Merighi per 95 mila euro e della primaria Busti per altri 95 mila euro. Verranno poi acquistati nuovi arredi e attrezzature idonei a favorire il distanziamento sociale per 113 mila euro. Infine, 217 mila euro sono stati destinati al risanamento delle superfici e all’adeguamento degli spazi di altre scuole dell’infanzia, primarie e secondarie. Fondi, questi ultimi, che verranno destinati in accordo con l’Ufficio scolastico provinciale e gli istituti comprensivi della città.

 Proprio ieri pomeriggio, il sindaco Federico Sboarina, insieme ai tecnici del Comune, si è collegato in videoconferenza con tutti i dirigenti scolastici. Tra le richieste avanzate per l’avvio del nuovo anno, la possibilità di togliere o aggiungere alcune pareti divisorie nelle aule, in modo da modulare diversamente gli spazi. Così come l’utilizzo delle sale della mensa, in accordo con Agec. E la concessione di alcune stanze attigue alle scuole ma di proprietà di altri enti. Richieste tutte accolte dall’Amministrazione comunale che, già nei prossimi giorni, si confronterà con le realtà che possono mettere a disposizione gli spazi necessari alle scuole.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075