Forte San Procolo: gestione al Comune per un anno

Dal Demanio via libera alla richiesta fatta dal Comune per l’immediata concessione per un anno di Forte San Procolo, l’ultima parola spetta ora alla Soprintendenza.

forteProcoloFlora500L’obiettivo, in attesa del passaggio definitivo di proprietà, è quello d’intervenire subito per progettare la riqualificazione del compendio.

Il Piano di tutela e promozione, prevede: pulizia complessiva degli spazi interni ed esterni, per rendere accessibile e disponibile l’area ai cittadini; creazione di una concreta fruibilità del Forte da parte dei vicini quartieri Navigatori e Saval; coinvolgimento di associazioni per la gestione iniziale della struttura, con l’uso temporaneo dell’interno dell’edificio per l’organizzazione di visite guidate. Allo studio anche diverse modalità di accesso al forte ora precluse come l'accesso da via Mocenigo o da via Giovanni da Verrazzano con una stretta interazione anche con la parrocchia dello Santo Spirito. Si propone di creare nell’area del forte di uno spazio per giochi di bimbi e famiglie e un teatro all’aperto oltre che una valorizzazione del verde esistente.

“Con la Forestale – spiega l’assessore Segala –, abbiamo già iniziato a lavorare per evidenziare quali sono le piante infestanti e la protezione delle specie da preservare. L’area verde attorno al forte è di grandi dimensioni e custodisce una biodiversità che va tutelata. La struttura del Forte, invece, in molte parti è in buone condizioni”.

Al questionario lanciato dall'Amministrazione lo scorso hanno partecipato 233 cittadini e il 39% si è interessato al Forte, risulta quindi il forte che rileva maggiore interesse tra i 10 analizzati dal sondaggio.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075