Staffetta "Una squadra per la ricerca": esercitio, artisti e sportivi corrono per i bambini ammalati

Una staffetta di 12 ore intorno a piazza Bra. Militari, sportivi e artisti scendono in strada e corrono per sostenere la ricerca pediatrica e la diagnosi delle malattie oncoematologiche

staffettaSquadraRicerca350Sabato 26 Settembre, dalle 8 del mattino alle 20, si corre per la Fondazione Città della Speranza onlus. L’iniziativa ‘Una squadra per la ricerca’ è organizzata dal Comfoter di Supporto dell’Esercito Italiano. Ecco perché capofila sarà proprio Verona, sede del Comando, con la sua piazza centrale. Ma contemporaneamente si correrà anche in altre 17 città da nord a sud. Ben 350 i militari pronti a macinare chilometri, insieme a loro alcuni personaggi dello sport e dello spettacolo. Il testimone, infatti, passerà anche tra le mani del nuotatore Massimiliano Rosolino, del maratoneta Gianni Poli, del primatista del mezzofondo Gennaro Di Napoli, della showgirl Marina Graziani, dell’attore Dino Lanaro e del cantante Red Canzian.

 Ogni podista correrà per un’ora esatta. La somma dei chilometri percorsi da tutti i partecipanti sarà convertita in una donazione alla Città della Speranza, grazie al contributo dei sostenitori privati. La manifestazione sportiva è patrocinata dal Comune di Verona, oltre che da Fidal Veneto, Coni e da tutte le città aderenti: Avellino, Bari, Bologna, Bolzano, Bracciano, Cagliari, Civitavecchia, Firenze, Mantova, Milano, Piacenza, Palermo, Sabaudia, Roma, Treviso, Torino e Vicenza.

 La staffetta può essere seguita sui canali sociali di Fondazione Città della speranza con gli hashtag #unasquadraperlaricerca #esercitoitaliano #cittàdellasperanza.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075