Il primo Festival della Luce italiano si svolgerà a Verona

Il primo Festival della Luce in Italia si terrà a Verona. A Marzo 2021 l’interruttore si accenderà su palazzi, monumenti e piazze scaligere, che si animeranno di installazioni luminose, proiezioni e videomapping,

festivalLuce400tutto materiale inedito mai proiettato prima. Portando in città artisti da tutto il mondo, designer affermati e giovani studenti selezionati tra le università italiane e straniere. E un’anteprima potrebbe arrivare già il prossimo mese, per l’inizio della stagione lirica 2020.

 Il progetto internazionale ‘Goodlight’, ideato dallo studio CastagnaRavelli, ha scelto il capoluogo veronese per il primo evento italiano dedicato alla luce. Ma anche per dar vita all’unico ‘Laboratorio della notte’ del Paese, un centro di studi internazionale finalizzato a sviluppare progetti e ricerche per valorizzare attraverso la giusta illuminazione il patrimonio storico e artistico urbano, migliorando la qualità di vita e la sicurezza dei cittadini.

 “Verona sarà un faro per l’Italia, un esempio di innovazione, arte e tecnologia – ha detto il sindaco -. Intanto la soddisfazione di vedere che la nostra città è stata scelta per questa importante operazione e poi come messaggio simbolico. Dopo i momenti bui che abbiamo attraversato con il Covid, la luce assume un valore ancora più significativo. Vogliamo riaccendere la speranza, dare un respiro sempre più internazionale al nostro territorio e portare nuove eccellenze in città. È un’operazione importante per Verona, che avrà l’opportunità di far vedere al mondo, sotto una nuova luce, monumenti, piazze e palazzi, come l’Arena e Porta Borsari. Un'idea che in parte staimo già realizzando con Agsm Lighting con la nuova illuminazione dei ponti. Il prossimo mese, per la riaccensione dell’anfiteatro e l’inizio della stagione lirica potrebbe già esserci un’anteprima. Una sorpresa per tutti coloro che saranno in città”.

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075