Artigianato delle Alpi

Premiate 30 nuove botteghe storiche

C’è la pasticceria artigianale, il negozio di macchine per cucire tanto usate dalle nostre nonne, ma anche la macelleria di fiducia e la farmacia che si tramanda da quattro generazioni.

bottegheStoriche450Sono le botteghe storiche della città, che vengono premiate dal Comune perché attive da più di 40 anni o per particolari elementi di pregio.

 Un riconoscimento che quest’anno vale doppio, perché premia anche lo sforzo e i sacrifici profusi dai negozianti negli ultimi dieci mesi a causa della pandemia. E che allo stesso tempo vuole essere motivo di speranza per un anno migliore e fiducia nel futuro.

Sono state 30 le nuove botteghe che hanno ricevuto ieri una targa di riconoscimento, aggiungendosi alle 206 premiate negli ultimi anni, per un totale di 236 botteghe storiche presenti sul territorio comunale.

 A consegnare il premio in municipio, nel rispetto delle misure anti contagio, l’assessore alle Attività produttive Nicolò Zavarise.

Oltre al ringraziamento simbolico per tanti anni di lavoro al servizio della cittadinanza, la targa esprime anche l’invito a sentirsi orgogliosi delle proprie tradizioni, con risvolti anche concreti, dal momento che a tali imprese vengono concesse alcune agevolazioni.

 Il progetto “Botteghe storiche” è stato avviato dall’Amministrazione comunale nel 2001, con l’intento di premiare e sostenere gli esercizi commerciali, oltre a quelli della ristorazione e alle imprese artigiane, da sempre presenti nel centro storico della città. Dal 2011 la possibilità di acquisire il riconoscimento è stata estesa anche alle attività che, ubicate nel resto del territorio cittadino, costituiscono una testimonianza della cultura e della tradizione imprenditoriale locale.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075