Servizio antidroga: i risultati dal 1° Ottobre

Sono 48 servizi effettuati in 45 giorni, dal 1° Ottobre al 15 Novembre, dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Polizia Locale insieme all'Unità cinofila,

drogaDosi450per un totale di 118 persone fermate e segnalate all'autorità giudiziaria. Sono stati emessi 24 verbali per sequestri penali, 6 verbali amministrativi e 2 arresti. Sequestrato stupefacente per 166,63 grammi, sia di droghe leggere sia pesanti.

 Nessuna zona della città resta fuori dai controlli. Ciò anche grazie alle segnalazioni dei cittadini che permettono di intervenire in maniera puntuale e soprattutto immediata laddove si manifestano situazioni di evidente rischio. Da Borgo Milano a Porto San Pancrazio, da Santa Lucia alle Golosine, da via Montorio a piazza Murari Bra', a cui si aggiungono le aree più sensibili come i bastioni, Veronetta, piazzale della Stazione, Riva San Lorenzo e gli spazi verdi di tutti i quartieri.

 Un'azione costante e quotidiana, con controlli capillari ma anche interventi tempestivi, che mettono in forte difficoltà gli spacciatori e la loro rete di assuntori. Tanto che ultimamente è sempre meno la sostanza sequestrata ad ogni operazione, segno di un evidente cambio di strategia da parte dei venditori, sempre più 'disturbati' dall'azione di contrasto messa in atto dall'Amministrazione. In pratica, con una modalità di microspaccio in luoghi sempre diversi, ma che vengono puntualmente segnalati dai residenti.

 Il bilancio dell'attività di contrasto allo spaccio di droga è stato illustrato oggi dal sindaco Federico Sboarina insieme al comandante della Polizia locale Luigi Altamura.

 "Gli spacciatori hanno dovuto modificare il loro modus operandi - ha detto Altamura -. Ora preferiscono tenere meno quantità di sostanza per paura di vedersela sequestrare e si avvalgono dell’aiuto di complici sentinelle che controllano l'arrivo degli agenti. Sono cambiati anche i luoghi dello spaccio, ora la droga la troviamo ovunque, persino nascosta in cima agli alberi. In questo l'ausilio del cane anti droga Pico è davvero fondamentale. Nell’ambito dei nostri controlli troviamo di tutto, spinelli, eroina, cocaina, bilancini, droga nascosta nei luoghi più impensati. ". (immagine di repertorio)

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075