Imbarcazioni noleggiate abusivamente sul Garda: polizia sanziona titolare

Nel fine settimana, intensa è stata l’attività della Squadra Acque Interne della Polizia di Stato di Peschiera del Garda che ha svolto numerose verifiche alle unità da diporto lungo la sponda veronese del lago,

agentiMotoscafo450al fine di accertare il rispetto della normativa da parte dei conducenti delle imbarcazioni che, soprattutto in questo periodo dell’anno, affollano le fasce costiere a ridosso delle spiagge.

Particolari accertamenti svolti lungo il litorale hanno consentito agli agenti di individuare una società di noleggio tedesca che locava unità da diporto straniere abusivamente, senza avere presentato le necessarie dichiarazioni presso le Autorità competenti per svolgere tale attività commerciale in Italia.

Nello specifico, gli agenti hanno controllato due unità da diporto aventi sigla tedesca, le cui persone a bordo – anch’esse di cittadinanza tedesca – hanno esibito un contratto di locazione stipulato con una ditta di noleggio straniera. Gli accertamenti effettuati in seguito, le dichiarazioni assunte dai conducenti delle due imbarcazioni e le verifiche effettuate sui siti web ove la società pubblicizzava l’attività commerciale, hanno consentito di rintracciare il titolare della ditta, residente in Germania ma di fatto domiciliato sul Garda. A quest’ultimo sono stati, dunque, contestati due verbali di illecito amministrativo – per una somma complessiva di 7.344 euro – per attività commerciale di locazione/noleggio abusiva, svolta in violazione delle disposizioni contenute nel codice della Nautica da Diporto e in specifiche ordinanze regionali.

I controlli mirati effettuati lungo la sponda veronese del lago, anche a seguito di segnalazioni pervenute dai cittadini e dai Comuni lacustri, hanno condotto, poi, alla rimozione di diverse unità da diporto che non avevano alcun titolo per ormeggiare nello spazio demaniale e alla conseguente emissione, nei confronti dei loro proprietari, delle sanzioni previste per le violazioni accertate.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075