Approvata nuova legge regionale in materia di polizia locale

“È un provvedimento che porta il Veneto all’avanguardia tra le Regioni italiane, attribuendo una funzione sempre più attiva e di efficienza ai corpi di polizia locale,

balbi285primo baluardo di ordine e sicurezza nei nostri territori, anche attraverso competenze sempre più importanti di polizia giudiziaria. L’approvazione di questa norma regionale riconosce a quanti operano in quest’ambito delicato ed essenziale per le nostre comunità, la giusta dignità e il ruolo da protagonisti che di fatto esercitano”.

 Così l’assessore alla sicurezza, Cristiano Corazzari, saluta con soddisfazione l’approvazione del progetto di legge “Normativa regionale in materia di polizia locale e politiche di sicurezza” da parte dell’aula di palazzo Ferro Fini.

 Con questo nuovo strumento normativo la Regione del Veneto intende rafforzare il proprio sistema territoriale di sicurezza, partendo dal percorso sperimentale già avviato nell’ultima legislatura, con importanti elementi di novità e di semplificazione, tenuto conto dell’evoluzione normativa nel frattempo intervenuta e della crescente sensibilità dei cittadini sui temi della legalità e della tutela da parte delle istituzioni.

 “In questa nuova visione la formazione rappresenta un punto fondamentale – sottolinea l’assessore – e la norma, in coerenza con l’azione svolta dalla Regione in questi anni, continua a incoraggiare le funzioni di polizia locale in maniera associata, sia per abbattere i costi di gestione, sia per rendere più efficienti i servizi erogati”.

 “Rimane l’urgenza di una nuova legge nazionale da tanti anni attesa – conclude Corazzari –, che rimoduli finalmente in modo adeguato e al passo con i tempi le funzioni e le prerogative della polizia locale e soprattutto consenta il potenziamento degli organici e valorizzi, anche sul piano retributivo, il lavoro degli operatori”.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075