Regione: approvato rendiconto generale 2019

“Il Consiglio regionale ha approvato ieri quello che è l’ultimo rendiconto generale annuo della legislatura.

È il risultato di un lavoro importante che dieci giorni fa ha ottenuto anche la parifica al cento per cento dalla Corte dei Conti. Se da un lato il contenuto del documento conferma la buona salute dei conti della Regione, la sua approvazione senza intoppi e ritardi riconosce il lavoro responsabile e scrupoloso di tutti coloro vi hanno lavorato o sono stati coinvolti, dagli assessorati, agli uffici tecnici e ai vari gruppi politici consiliari. Esprimendo la mia soddisfazione, ritengo che a tutti debba andare un ringraziamento”.
 Questo il commento del vicepresidente della Regione del Veneto, assessore al Bilancio, dopo l’approvazione del Bilancio consuntivo 2019 avvenuta ieri a Palazzo Ferro Fini.

 “Il rendiconto – prosegue il Vicepresidente – con il suo valore complessivo di 16.554.715.428,45 euro, entrate e spese in pareggio, un valore patrimoniale di Euro 9.938.843.594,47, comprensivo degli asset mobiliari e immobiliari, dei crediti e delle disponibilità liquide e con un avanzo d’amministrazione pari a euro 892.325.939,86, quest’anno è stato redatto, per la prima volta integralmente in formato digitale. Questo sottolinea un lavoro estremamente complesso, raccolto in 10.000 pagine, paragonabile a quello di una multinazionale, che conferma come i nostri uffici possano avere risultati rilevanti anche utilizzando strumenti come lo smart working. Gran parte del percorso, infatti, si è svolto in piena emergenza Covid 19. Una vera prova della cui esperienza verrà fatto tesoro”.

 “Alla luce della crisi legata al Coronavirus – conclude il Vicepresidente – inoltre, vi sono altri dati da considerare. Il rendiconto 2019 si chiude con un fondo cassa di ben 1.349.737.153,51 e segnalando come i tempi di pagamento da parte della Regione siano di circa 13 giorni rispetto ai 30 imposti dalla legge. Quest’ultimo, in particolare, si dimostra un segno di considerazione verso le aziende che assume maggior valore in questo difficile momento storico”.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075