Divieto di consumare alcolici sul suolo pubblico dopo la mezzanotte

Divieto di consumare bevande alcoliche, fuori da bar e plateatici, dopo la mezzanotte. E quindi in piedi sul suolo pubblico nelle piazze o lungo le strade.

vietatoBereÈ quanto prevede l’ordinanza del sindaco in vigore già da ieri e fino a Martedì 14 Luglio. Il provvedimento è stato discusso durante il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, convocato dal Prefetto, e ha l’obiettivo di supportare le Forze dell’Ordine nel far rispettare il distanziamento sociale, soprattutto durante le ore serali e notturne.

 La scadenza a Martedì è allineata con il decreto ministeriale dell'11 Giugno che vieta gli assembramenti di persone. Norma la cui applicazione è di competenza della Prefettura.

 “Questa ordinanza ha una duplice funzione – spiega Sboarina -, la prima è quella di aiutare le Forze dell'Ordine a far rispettare le norme anti assembramento e, quindi, di tutelare la salute pubblica. All’interno dei locali, infatti, gli esercenti fanno rispettare scrupolosamente i protocolli, il vero problema è semmai fuori, negli spazi pubblici oltre la competenza dei gestori.  Per questo torno a riusare il termine ‘sparpagliamoci’. Invece di assieparci tutti nello stesso posto, sparpagliamoci nei molti locali della città e dei quartieri, seduti nei plateatici si attua il distanziamento sociale pur restando in compagnia”.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075