Quota 5 per mille alle nuove povertà: nel 2019 devoluti quasi 80mila euro

Donazioni per quasi 80 mila euro grazie alle quote del 5 per mille devolute al progetto del Comune “Una risposta alle nuove povertà”.

E’ questo l’importo destinato nel 2019, grazie alle dichiarazioni dei redditi, in favore d’interventi urgenti per famiglie in difficoltà.

Risorse che hanno consentito, insieme ai fondi stanziati dal Comune, l’erogazione di contributi per la copertura al 47% di affitti e spese condominiali, all’11,8% depositi cauzionali e sostegni per il trasloco, al 12,5% utenze domestiche e acquisto di mobili/elettrodomestici, al 17,2% interventi per l’autonomia abitativa e lavorativa, al 11,5% assistenza per le spese sanitarie, in particolare cure dentali.

Nel 2019 sono stati erogati aiuti a 330 nuclei familiari in difficoltà, con una spesa complessiva di 525.514 euro, di cui 75.941 derivanti dal 5 per mille (relativi all'anno d'imposta 2016). Valori in crescita rispetto ai 72.630 del 2018 (relativi all’anno d’imposta 2015).

Sono stati destinatari degli interventi il 39% famiglie con minori e il 61% adulti/anziani.
Dal 2010 al 2019 hanno beneficiato di un sostegno economico 1843 nuclei familiari.

Per questo, anche quest’anno, in occasione della dichiarazione dei redditi 2020 (Modello Unico, CU o 730 relativi ai redditi prodotti nel 2019), tutti i cittadini sono invitati a donare il 5 per mille delle trattenute Irpef, alle attività sociali svolte dal Comune.

La somma raccolta sarà interamente destinata ad iniziative sociali in aiuto a persone/famiglie in difficoltà. In particolare, attraverso il progetto “Una risposta alle Nuove Povertà”, i proventi derivati dal 5 per mille andranno ad aggiungersi ai fondi stanziati dal Comune per le attività di aiuto sociale programmate per l’anno 2020. Risorse che l’Ente, dal 2018, integra con gli incassi derivanti dalla vendita di biglietti per gli spettacoli in Arena “Extra-Lirica”, precedentemente destinati ad omaggi.

Donare è facile. Al momento della compilazione, nella sezione “Scelta della destinazione del cinque per mille dell'Irpef”, basterà segnare il riquadro “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate.

Pin It

Veronaoggi.it sui social          

twitter1

Facebook

YouTube

© 2020 Veronaoggi.it. All Rights Reserved. Testata giornalistica WebItalyNews / Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini / Direttore editoriale Marco Camilli / Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005 / P.IVA 01000080075