Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Pallanuoto: nuova formazione del Banco BPM Sport Management

È stata presentata ieri, alle Piscine Manara di Busto Arsizio, la nuova formazione del Banco BPM Sport Management

pallanuotoFiglioli350che anche quest’anno partirà più agguerrita che mai per lottare su tre fronti: la Coppa Italia, il Campionato di serie A1 (che per i mastini inizierà il 21 ottobre in casa contro Torino ’81) e l’Euro Cup (il primo turno della competizione andrà in scena alle Piscine Manara dal 29 settembre all’1 ottobre 2017). Una squadra che è stata creata come un perfetto mix di conferme, veterani e giovani dal grande talento e che è pronta a tuffarsi nella stagione 2017/2018 alla ricerca di risultati importanti e traguardi prestigiosi.

 Tra le novità di questa stagione ci saranno in vasca atleti del calibro di Pietro Figlioli (in foto - capitano della Nazionale Italiana di Pallanuoto e arrivato in estate dai Campioni d’Italia della Pro Recco), Andrea Fondelli (da Pro Recco), Edoardo Di Somma (da Pro Recco), Fabio Baraldi (Da Circolo Canottieri Napoli) e Radomir Drasovic (da Partizan Belgrado). Oggi è stata lanciata anche la nuova linea di integratori targata Sport Management e nata dalla joint venture con l’azienda Velferd. Gli integratori Sport Management-Adacta hanno dato ottimi risultati nei test effettuati sui campioni Sport Management di pallanuoto, nuoto, nuoto sincronizzato e triathlon. Di seguito le parole dei protagonisti di questo primo giorno in casa del Banco BPM Sport Management.

 Sergio Tosi, Presidente Banco BPM Sport Management: : “La squadra rispetto all’anno scorso penso si sia rinforzata, ma bisognerà creare al più presto il nuovo gruppo. Con l’occasione sono lieto di dare il mio personale benvenuto a tutti e ringrazio chi non è più con noi. Ringrazio inoltre anche il nostro nuovo partner, l’azienda Velferd, con cui collaboreremo nel lancio della nostra nuova linea di integratori Sport Management-Adacta. Gli obiettivi quest’anno saranno tre e almeno uno, non dico quale, mi piacerebbe portarlo a casa. Noi cercheremo di migliorare ancora e di dare maggior supporto ai giocatori in modo che riescano tutti a dare il meglio. Sono convinto che i nuovi arrivati potranno darci una mano per farci fare quell’ulteriore passettino in avanti e permetterci di fare un ulteriore salto di qualità. La nostra campagna acquisti è stata studiata già dallo scorso aprile e tutti gli obiettivi sono stati raggiunti perché quelli che volevamo sono i giocatori che sono arrivati a Busto Arsizio. Ora comincia il bello e spero che i ragazzi possano anche farci divertire”.

Pubblicità