Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

San Giovanni Lupatoto: eletto sindaco delle ragazze e dei ragazzi

Le votazioni stamane in sala consiliare del Comune, una importante lezione di politica e di democrazia per i giovani alunni.

elezioniSindaco350Si è tenuta ieri la prima riunione dei 24 consiglieri del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi che il 15 febbraio scorso sono stati eletti dai compagni di ogni scuola. Dopo aver letto il Regolamento del CCRR, che riporta i compiti del Sindaco e dei Consiglieri, si è proceduto alle candidature a Sindaco. 14 dei 24 consiglieri hanno espresso la volontà di candidarsi a Sindaco proponendo al gruppo i motivi della loro candidatura. Durante le nomine è stata consegnata a tutte le consigliere e a tutti i consiglieri una copia della Costituzione, in occasione del 70° anniversario, e una copia della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza proposta dall’Unicef.

Dalle votazioni sono risultati i nomi del nuovo Sindaco del CCRR, che è Alberto Scudeller, e della Vicesindaco, Alessia Ferrari; i due alunni sono stati i più votati, tra tutti i maschi e tutte le femmine; entrambi hanno presentato “programmi elettorali” di spessore, dedicati a migliorare le loro scuole.
Alberto, che ha 11 anni e frequenta la classe 1ª della scuola Leonardo Da Vinci, si è presentato sostenendo di essere una persona che porta a termine ciò che si propone di fare e di essere un ragazzo che sa ascoltare e completare le idee degli altri; la motivazione che lo spinge a candidarsi a Sindaco è la sua convinzione di essere in grado di “guidare e ascoltare il gruppo di consiglieri”.
La Vicesindaco del CCRR, Alessia Ferrari, anch’essa 11 anni, frequenta la classe 1ª della scuola Guglielmo Marconi; nel suo programma si è focalizzata su alcuni punti principali, tra i quali pensare ad uno spazio di aggregazione per condividere il tempo con le amicizie, come anche un luogo d’incontro dove poter studiare.
Molto interessanti sono state anche le proposte degli altri candidati, dai quali sono emersi interessanti obiettivi verso la cura dell’ambiente, la gestione della cultura, gli spazi dei parchi, oltre all’impegno per migliorare le proprie scuole.

elezioniSindaco1 350

“Mi congratulo con il neo-Sindaco e la neo-Vicesindaco del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi e auguro loro un buon lavoro in sinergia con tutte le altre consigliere e consiglieri. Sarà l’occasione per impegnarvi concretamente a favore dei vostri compagni di scuola, responsabilizzandovi nelle scelte che farete e che condividerete con loro; quella che si svolge oggi, qui in municipio, è una importante lezione di politica e di democrazia. La realizzazione di questo progetto, rientra nei passi che l’Amministrazione sta percorrendo verso il raggiungimento della “Città amica” attraverso l’ascolto dei minori”, ha dichiarato l’Assessore delegato all’Istruzione Debora Lerin.

A ciò il Sindaco Attilio Gastaldello ha aggiunto: “Per voi ragazzi è un giorno importante, perché da oggi entrate a far parte della Cittadinanza Attiva; il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi è promosso dall’Unione Europea che con questa iniziativa chiede di garantire la partecipazione dei minori alla formazione delle leggi e delle decisioni politiche che li riguardano”. Alle elezioni del CCRR era presente anche il Vicesindaco Fulvio Sartori.

Il compito che spetta a Sindaco e Vicesindaco adesso è quello di riunirsi periodicamente con le 4 commissioni nominate e i lori membri, per far nascere nuove proposte e idee, da poter elaborare all’interno del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi. Le commissioni riguardano 4 grandi tematiche: scuola e cultura, cittadinanza e sicurezza, benessere e ambiente e sport e tempo libero.

Pubblicità