Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Bus Atv Verona: oltre 200 mila i passeggeri dall'inizio dell'estate

Numeri ancora una volta in forte crescita per la rete delle linee ATV che collegano le località della riviera gardesana, tra loro e con Verona.

Il bilancio “di mezza estate” dei passeggeri trasportati nel bacino gardesano sui bus dell’Azienda Trasporti Verona supera infatti abbondantemente quota 200 mila, con un aumento del 13% rispetto ad un 2016 già da record (+12% sul 2015).

 I turisti insomma, scelgono sempre più i mezzi pubblici per muoversi sul Garda e nell’entroterra del Benaco. Lo fanno un po’ per cultura ma soprattutto per praticità e convenienza, trovando nella rete ATV una valida alternativa all’auto.

“Per noi è una scommessa vinta – commenta il presidente di ATV, Massimo Bettarello – se pensiamo che da quanto abbiamo avviato il potenziamento della rete dei servizi sul Lago, nel 2013, abbiamo più che raddoppiato i passeggeri trasportati e gli introiti, ed il trend di quest’anno è di ulteriore miglioramento. L’obiettivo era quello di fare del trasporto pubblico la scelta prioritaria da parte dei turisti per i propri spostamenti, come risposta concreta alle criticità della mobilità sul Garda. Dimenticarsi dell’auto e muoversi comodamente tra Peschiera a Riva del Garda, nei paesi dell’entroterra e fino a Verona oggi è una realtà della quale si possono avvantaggiare turisti, operatori, residenti e non ultima, la sostenibilità ambientale”.

Pubblicità