Veronaoggi.it

Pubblicità

Guardie zoofile Oipa Verona denunciano 2 detentori di cani

Pin It

Alla richiesta di presentare la documentazione giustificativa al taglio delle orecchie del cane, le due persone avrebbero inveito contro le guardie zoofile in servizio

oipaGuardieZoofileVerona450In occasione dell’Enci Winner 2019, una delle più importanti esposizioni canine d’Europa tenutasi lo scorso Dicembre a Verona, le guardie eco-zoofile dell’Oipa hanno prestato servizio per monitorare la pratica illegale del taglio delle orecchie e della coda. Due detentori di cani presenti alla fiera si sono rifiutati di fornire le proprie generalità e hanno contestato la richiesta delle guardie di fornire la documentazione che giustificasse il taglio delle orecchie per fini curativi del cane detenuto da uno dei due individui, arrivando ad aggredirle verbalmente. Sono stati così denunciati all’Autorità Giudiziaria per oltraggio a pubblico ufficiale.

 “Le guardie zoofile, nel compimento dei loro doveri, rivestono infatti la qualità di pubblici ufficiali ai sensi dell’art. 375 del Codice Penale e viene loro attribuita la funzione di polizia giudiziaria, ossia di prevenzione e repressione dei reati in materia di tutela degli animali – ricorda il coordinatore delle guardie eco-zoofile di Verona e provincia, Massimiliano d’Errico – Hanno il compito, dunque, di far osservare le disposizioni di legge ed accertarsi delle violazioni di tali disposizioni”. Nella flagranza di reato le guardie con funzioni di polizia giudiziaria possono procedere all’identificazione del trasgressore e, se con fondato motivo, al sequestro penale delle cose pertinenti al reato.

 Le guardie eco-zoofile sono il punto di riferimento per coloro che hanno a cuore il rispetto degli animali e la loro presenza permette una vigilanza costante sul rispetto delle Leggi, dei Regolamenti locali, nazionali ed internazionali in loro difesa.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità