Veronaoggi.it

Pubblicità

San Giovanni Lupatoto: riaperta S.S. 434. Code per allagamento

Pin It

Il problema causato dal malfunzionamento delle pompe idriche

alluvione2Agosto700

Il forte temporale di stanotte ha allagato il sottopasso della Transpolesana, probabilmente a causa di un problema alle pompe idriche che non sono entrate in funzione correttamente per un guasto. Dalle prime ore del mattino il traffico nella S.S. 434 è bloccato e il Comune si è mobilitato fin da subito: sul posto sono intervenute le nostre forze di Polizia Municipale e di Protezione Civile, operai, Anas, Vigili del Fuoco e Polizia Stradale.

“La Transpolesana ora è riaperta al traffico: abbiamo fatto il possibile per ridurre i disagi che ci sono stati nella mattinata - spiega il Vicesindaco Fulvio Sartori -; Intendiamo chiedere al Prefetto dott. Salvatore Mulas la convocazione di una Conferenza di Servizi che coinvolga Anas Spa, Ente gestore della Superstrada, i Comuni limitrofi e tutti gli altri Enti territoriali interessati, al fine di affrontare in maniera definitiva il problema allagamenti e prevedendo anche procedure d’intervento più veloci”.
Qualche anno fa Anas Spa si era occupata di eseguire lavori di miglioria al sottopasso per evitare gli allagamenti, con la realizzazione di vasche di laminazione: negli ultimi tempi non sono state riscontrate problematiche, fino agli ultimi due acquazzoni.

L’Assessore delegato alla sicurezza, Maurizio Simonato, dichiara: “Alle ore 06.20 la strada risultava ancora transitabile; mentre i primi rallentamenti sono iniziati dopo le 6.30, fino alla impraticabilità completa verso le ore 07.00. Siamo intervenuti con la Polizia Municipale ed alcuni volontari del Gruppo comunale di protezione civile. Dalle ore 08.40 circa, nei due sensi di marcia, si decideva, in accordo con la Polizia Stradale presente sul posto, di far transitare su una corsia i soli mezzi pesanti, che, per dimensioni, potevano transitare sullo strato di acqua (circa 30 cm). Alle ore 11.10 l’entrata sulla S.S. 434 da Rovigo verso Verona veniva riaperta, mentre alle ore 11.30 veniva aperto anche l’opposto senso di marcia”.
 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità