Veronaoggi.it

San Giovanni Lupatoto: torna il campionato di S-cianco

Pin It

Domenica 6 Maggio all’interno del cortile dell’ex Cà Sorio in via Porto.

Dopo otto anni di assenza lo S-cianco torna a San Giovanni Lupatoto dove, la prossima domenica 6 maggio all’interno del cortile dell’ex Cà Sorio in via Porto (presso l’ex sede terapeutica dell’Ulss) si terrà una tappa della 16ª edizione del Campionato Veronese.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Giochi Antichi di Verona e si terrà nella stessa giornata della Festa degli aquiloni e delle biciclette organizzata dall’Amministrazione comunale di San Giovanni Lupatoto e dalla Pro Loco.

L’ultima volta in cui lo S-cianco o Lippa era stato ospitato nel Comune, e più precisamente nella frazione di Raldon, risale al 2008. Quest’anno i residenti avranno l’occasione di ammirare la squadra lupatotina, arrivata 2ª nel campionato dello scorso anno.
La 16ª edizione del Campionato Veronese di S-cianco vede coinvolti direttamente nell’organizzazione, oltre al Comune di Verona, anche sei Amministrazioni della Provincia, tra le quali San Giovanni Lupatoto. La giornata iniziale e quella finale si svolgeranno nel centro storico della città, mentre le altre si divideranno tra i vari Comuni veronesi aderenti. Le formazioni partecipanti si confronteranno ogni domenica, secondo un calendario prefissato, fino alla finale del 27 Maggio.

L’Associazione Giochi Antichi ha scelto di disputare le varie partite del campionato di S-cianco non su campi sportivi rigidamente strutturati secondo regole prefissate, ma su luoghi sempre diversi, quali cortili, adattando il gioco allo spazio a disposizione, proprio per affermarne l’identità di gioco di strada.
Proprio il gioco è un elemento importante nella vita dell’uomo e chiara espressione della cultura di un territorio: anche con questa motivazione nel 2003 lo S-cianco è stato dichiarato patrimonio culturale immateriale dall’Unesco. Inoltre va sottolineato che questo gioco di strada trova nella nostra Provincia, anche per la positiva capacità aggregativa della sua pratica, un coinvolgimento concreto della comunità e fa del nostro territorio la più numerosa realtà di giocatori di Lippa esistente in Italia, oltre che una delle più importanti in Europa.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità