Veronaoggi.it

Pubblicità

Grezzana: multate ditte per mancato rispetto della normativa anti coronavirus

Pin It

La Polizia Municipale di Grezzana ha sanzionato ieri, applicando le disposizioni ministeriali per contener

municipio

il Covid-19, due ditte e sei dipendenti delle stesse che, all’interno di un cantiere edile nel capoluogo, stavano scavando una buca in cui sarebbero state gettate le fondamenta di un’attività commerciale.

La pattuglia ha effettuato il sopralluogo mentre una ruspa asportava del terreno. Due camion, peraltro ancora vuoti, attendevano nelle vicinanze. Una gru era già stata installata. Le due ditte ed i sei lavoratori non risultavano rispettivamente avere sede ed essere residenti a Grezzana, ma in altri Comuni del Veronese.

La Polizia Municipale ha provveduto a verbalizzare a ciascuna delle due aziende l’ingiustificata attività e a ciascuno dei sei lavoratori l’ingiustificata presenza.
Gli agenti hanno ritenuto che le due ditte, seppure avevano comunicato alla Prefettura di Verona la propria attività avvalendosi della regola del silenzio-assenso dell’autorità prevista dalle disposizioni ministeriali sul Covid-19, non avessero i requisiti per eseguire le opere durante l’emergenza sanitaria.

L’attività all’interno del cantiere edile era stata segnalata già Venerdì, ma, causa altri più urgenti impegni, non era stato possibile verificarla nella giornata. La pattuglia si era recata in zona per un sopralluogo sia sabato sia domenica, trovando, però, l’area di cantiere deserta. Tornando sul posto oggi, lunedì, la Polizia Municipale ha trovato in pieno svolgimento l’attività edile ed ha proseguito con gli accertamenti di legge.

“Comprendo, essendo io stesso un imprenditore, quanto si possa essere determinati a riprendere l’attività, ma la tutela della salute di qualsivoglia persona resta prioritaria. Perciò, raccomando alle attività produttive e commerciali di attenersi alle indicazioni ministeriali anti Covid-19“, commenta il sindaco di Grezzana Arturo Alberti.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità