Veronaoggi.it

Pubblicità

"Central Park": a fine Maggio la firma del protocollo d'intesa tra Comune e Ferrovie

Pin It

Un altro passo avanti per la realizzazione del Central Park.

barbieri1 285Ieri mattina, in municipio, si è svolto infatti il secondo incontro operativo tra Comune e Gruppo Ferrovie dello Stato, dopo quello delle scorse settimane.

 Sul tavolo, il protocollo d’intesa per la riqualificazione dell’ex scalo merci e farlo diventare la cerniera verde fra il centro e i quartieri a sud. Si procede a piede spedito, come confermato nei giorni scorsi dallo stesso amministratore delegato del Gruppo Ferrovie, Gianfranco Battisti, che ha annunciato un investimento da 50 milioni di euro per la creazione dell’area verde tra la fiera e la stazione.

 L’incontro di ieri è servito per perfezionare i dettagli del documento e, soprattutto, per dettare i tempi dell’agenda, con l’obiettivo comune di accelerare il più possibile i prossimi step.

 La firma del protocollo d’intesa è stata fissata per fine Maggio, dopo le elezioni europee. Dopodiché, tempo dieci mesi e il Comune dovrà presentare il masterplan del Central Park, al Gruppo Ferrovie dello Stato spetta invece lo studio di fattibilità tecnico-economica.

 “Un incontro molto importante e soprattutto proficuo – ha detto il sindaco –, sia per gli aspetti tecnici del protocollo che per le tempistiche. Con l’ing. Lebruto c’è stata subito intesa sugli obiettivi reciproci, un elemento non da poco visto che rappresenta il filo diretto con l’amministratore delegato Battisti. E’ ormai certo che Verona avrà il suo Central Park. Sarà un progetto a lungo termine, ma stiamo studiando una progettualità a stralci, con più puzzle. Vogliamo partire il prima possibile con interventi che siano visibili ai cittadini, perché abbiano la percezione del grande intervento che trasformerà l’aspetto della nostra città”.

Pubblicità
Pubblicità

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti