Veronaoggi.it

Veronaoggi.it

Pubblicità

Fondamentale il collegamento ferroviario con il Catullo

Pin It

E' questo il parere di Verona e altri 2 comuni

segalaVerona, Villafranca e Sommacampagna ritengono fondamentale la realizzazione del collegamento ferroviario con l’aeroporto. Lo hanno confermato, alla Commissione regionale di Valutazione Impatto Ambientale, gli assessori all’Urbanistica Ilaria Segala e alla Viabilità e traffico Luca Zanotto. La commissione Via si è riunita, questa mattina a Venezia, per esaminare le osservazioni al master plan 2015-2030 che prevede l’ampliamento dell’aeroporto Catullo. Nel corso dell’incontro, gli assessori hanno ribadito che, in un’ottica di sviluppo sostenibile dello scalo, vanno assicurate al Catullo le più efficienti vie d’accesso e le migliori infrastrutture di trasporto intermodale.

 “Come da delibera comunale recentemente approvata – ha detto l’assessore Segala – abbiamo sottoposto, al presidente Nicola Dell’Acqua e alla Commissione Via, l’importanza di un collegamento ferroviario con la città, che sfrutti la linea ferroviaria esistente o, comunque, un sistema di metropolitana di superficie. Abbiamo condiviso questa indicazione con le Amministrazioni di Villafranca e Sommacampagna, i due Comuni su cui l’aeroporto insiste, condividendo con loro un’unica strategia. Entrambe le Amministrazioni, infatti, sono disponibili ad approvare in giunta una delibera simile alla nostra e poi, come faremo noi, a portarla in Consiglio comunale”.

 “Siamo impegnati nella realizzazione del Pums – ha detto l’assessore Zanotto – e lo studio del sistema di collegamenti con i centri di attrazione, come è il Catullo, non può prescindere da questo tipo di analisi. La verifica sulla sostenibilità dei trasporti, tra città e aeroporto, dovrà necessariamente contenere anche la valutazione di un collegamento veloce e ad alta capacità, che può essere rappresentato solo dal sistema di trasporto ferroviario”.

Pubblicità
Pubblicità

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Luigi Palamara
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti