Veronaoggi.it

Teatro nei Cortili, Verona: oltre 200 spettacoli

Pin It

Con un calendario di ben 207 spettacoli e 27 compagnie amatoriali coinvolte, torna l’appuntamento estivo con il teatro amatoriale.

teatroCortili250Si terrà infatti dal 16 Giugno al 17 Settembre la rassegna “Teatro nei Cortili 2018”, promossa dal Comune, negli spazi del Cortile dell’Arsenale, Chiostro di Santa Eufemia e Chiostro di Santa Maria in Organo.

Il cartellone, come sempre molto eterogeneo, comprende opere di autore italiano e straniero, con adattamenti e libere riduzioni da romanzi. Non mancano gli spettacoli musicali e quelli a sfondo storico, nonostante la crescente attenzione delle compagnie verso il genere contemporaneo e le commedie ironiche, su temi attuali che vanno dal sociale alla dimensione esistenziale.

Programma
Al Chiostro di Santa Eufemia si esibiranno Artefatto Teatro con “Benvenuto all’inferno”, GTV Niù con “Dei sogni, rivelazioni e tre spari”, Tiraca con “Fagheli anca a casa”, La Pocostabile con “Fools (una fiaba comica)”, Micromega con “Mal che si vuole non duole”, Verbavolant con “Terzetto spezzato” e “Amicissimi”, La Maschera con “Un caso clinico”, Compagna dell’Arca con “Chi l’ha ucciso? (più giallo di così si muore), Gino Franzi con “Il re dei topi”, A filo d’arte con “L’osteria del vecchio merlo”, Trapanoboss con “Mi chiamo Remo (storia di un soldato semplice)”, Einaudi-Galilei “L’incredibile ispettore Rex”.

Al Chiostro di Santa Maria in Organo: Ipazia con “Qual piuma al vento”, l’Aseni del Borgo con “Tri par vaso”, La Formica con “Grand Guignol all’italiana”, C.M.T. Musical Theatre Company con “I miserabili (una rivoluzione in musica)”, Renato Simoni con “Un cappello di paglia di Firenze”, Modus Vivendi con “Un angelo nel letto”, Teatro Armathan con “Fleurs”, Zeropuntoit con “In quattro e quattr’otto (chi è quello di troppo?), Tabula Rasa con Tredici a tavola”.

All’Arsenale: Trixtragos con “Voilà les jeux sont faits”, La Bugia con “Il colpo della strega”, La Barcaccia con “La serva amorosa”, Estravagario con “Il metodo Grönholm”, Compagnia Giorgio Totola con “Tonin Bellagrazia” e Granbadò con “In fondo al mar!”

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità