Veronaoggi.it

Pubblicità

I ragazzi del Coro di Salisburgo improvvisano concerto in municipio

Pin It

“Un fuori programma inaspettato ma davvero piacevole, che mi ha permesso di constatare di persona la bravura e la passione di questi giovani cantanti”.

coroVociBiancheSalisburgo700

Questo il commento dell’assessore alla Cultura Francesca Briani, che questa mattina ha ricevuto in municipio il Coro di Voci Bianche del Festival e del Teatro di Salisburgo. Circa 60 ragazzini, tra i 10 e i 18 anni, accompagnati dal direttore del coro Wolfgang Götz, hanno voluto ringraziare l’Amministrazione per l’accoglienza ricevuta, improvvisando una canzone del loro repertorio, una melodia allegra accompagnata dal battito delle dita.

 I giovani austriaci si trovano in città per festeggiare il 45esimo anniversario di gemellaggio tra le città di Verona e Salisburgo. Infatti Sabato sera si sono esibiti al Teatro Filarmonico in una serata di spettacolo in cui il canto è stato momento di rappresentazione teatrale.

 “A pochi mesi dal concerto nella chiesa di Santa Anastasia dell’Orchestra di Salisburgo, questa settimana Verona è stata allietata dalle voci dei giovanissimi del Coro – ha detto l’assessore Briani -, a conferma della collaborazione e dello scambio culturale tra le due città, che condividono anche una forte connotazione musicale”.

 Il Coro delle Voci Bianche di Salisburgo è il coro ufficiale dell’omonimo Festival ma anche del Festival di Pasqua e di tutta la stagione teatrale di Salisburgo.
 E’ composto da oltre 100 giovani che, come voci bianche, hanno cantato con grandi solisti di fama internazionale e si sono esibiti con orchestre famose in tutto il mondo.

 Il Festival di Salisburgo è una dei più importanti rassegne di musica classica e opera. Si tiene tutti gli anni in estate a Salisburgo, città natale di Wolfgang Amadeus Mozart.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità