Veronaoggi.it

Pubblicità

Verona: camionista denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale

Pin It

Giovedì sera, in zona Borgo Venezia, un camionista è stato segnalato all'autorità giudiziaria dalla Polizia

municipale per i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e per essersi rifiutato di sottoporsi all'alcoltest.

 La Polizia ha individuato l'uomo seguendo la scia di gasolio lasciata lungo la strada dal suo mezzo. Salendo su di un marciapiede, infatti, il veicolo era rimasto danneggiato urtando un segnale stradale.

 L'autista, tarantino di 44 anni assunto da una ditta tedesca, dopo aver sganciato il rimorchio ha percorso via Fedeli, via Belluzzo e via Unità d'Italia e ha poi parcheggiato in piazza Madonna di Campagna, lasciando una scia pericolosa lungo tutto il percorso.

 Una pattuglia è intervenuta alle 22 in via Marotto, dove erano stati segnalati sia la presenza del rimorchio parcheggiato irregolarmente, che il segnale rovinato.
 Il camionista, in evidente stato di alterazione al momento dei controlli della Polizia, ha aggredito con insulti e urla gli agenti.

 Dovrà ora rispondere alle violazioni relative al danneggiamento del segnale stradale, alla perdita di controllo del veicolo e oltraggio a pubblico ufficiale con rifiuto di consegnare la patente.

 Anche il rimorchio è stato rimosso, in conformità alla legge che vieta di parcheggiarlo separato dalla matrice in centro abitato.
 Sul posto sono intervenuti sia i Vigili del fuoco per bloccare la fuoriuscita di gasolio dal serbatoio che Amia per la pulizia delle strade.

 Sempre Venerdì sera, la Polizia municipale è intervenuta in via San Marco per un incidente stradale, dove uno dei conducenti si è allontanato senza prestare soccorso.
 Poco lontano gli agenti hanno recuperato il paraurti dell'auto coinvolta, grazie al quale è stato possibile individuare il responsabile.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità