Veronaoggi.it

Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Farina in visita a palazzo Barbieri

Pin It

Era accompagnato dei Generali Sperotto e Tota

commiatoGeneraleSperotto700

Si è tenuta ieri pomeriggio, in Gran Guardia, la cerimonia di avvicendamento alla guida del Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto di Verona tra il Generale di Corpo d’Armata Amedeo Sperotto ed il parigrado Giuseppenicola Tota.

 Prima della cerimonia ufficiale, il sindaco Federico Sboarina ha ricevuto, in sala Arazzi, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, accompagnato dai Generali Sperotto e Tota, per un saluto e uno scambio di auguri e doni.

 “Oggi è una giornata di festa non solo per il Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto, ma anche per tutti i veronesi – ha dichiarato Sboarina -. Il Comfoter è infatti, da sempre, una presenza importante a Verona. A nome della città, saluto il generale Sperotto, ringraziandolo per quanto ha fatto in questi anni e ricordando la sua proposta di attività congiunta nelle scuole di educazione civica con l’Alzabandiera in Bra. A lui va il nostro più sentito augurio per il nuovo incarico a Padova.
 Un caloroso benvenuto, invece, al generale Tota, insieme lavoreremo per rendere ancora più solida una comunità, che è tale per cultura e per condivisione di principi. La nostra è una città che, grazie al forte legame storico esistente con l'Esercito e le Forze dell’Ordine, è in grado di affrontare eventuali difficoltà ed ostacoli. Questa sinergia tra Comune e Comfoter - fatta di generosità, rispetto e riconoscenza -, contribuisce a mantenere la sicurezza e a rafforzare il senso di appartenenza alla Patria. Legalità, identità Nazionale, rispetto della Bandiera sono i valori in cui crediamo, che ci rappresentano e che vanno diffusi ed insegnati, ognuno nel proprio ruolo”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità