Veronaoggi.it

Pubblicità

“Più sicuri insieme”: campagna nazionale a contrasto delle truffe agli anziani

Pin It

Il 22 Settembre, al Palazzo della Gran Guardia, evento organizzato da Anap Confartigianato, Prefettura e Comune di Verona

truffeAnziani650

Nel 2017, in provincia di Verona, sono state 3.079 le denunce di furti, rapine e truffe (incluse le frodi informatiche) a danno di anziani. Nello specifico: i furti sono stati 2.831, in diminuzione, mentre le truffe e le frodi informatiche sono aumentate da 193 a 203. In aumento del +15% anche il numero di rapine.
Numeri che emergono dal “Rapporto sull’esposizione degli anziani a furti, rapine e truffe” realizzato dall’ufficio studi di Confartigianato Imprese Veneto su dati Istat e Ministero dell’Interno, e diffusi da Anap (Associazione Nazionale Anziani e Pensionati) di Confartigianato Imprese Verona per la tappa veronese della 4ª edizione di “Più Sicuri Insieme - Campagna sicurezza per gli anziani” realizzata a livello nazionale per l’informazione, la sensibilizzazione e l’aiuto contro le truffe agli anziani, promossa da Anap Confartigianato, Ministero dell’Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza.

L’appuntamento è fissato a Verona per Domenica 22 Settembre, al Palazzo della Gran Guardia di Piazza Bra, dove, dalle 9.30 prenderà il via un evento organizzato dall’Anap provinciale, dalla Prefettura di Verona e dal Comune di Verona - Polizia Municipale, al quale sono invitati a partecipare tutti i cittadini.
“Il pericolo di truffe, raggiri, furti e rapine ai danni delle fasce più deboli della popolazione - afferma Gianni Peruzzi, Presidente di Anap Verona - è ovunque. Da anni sosteniamo che l’arma migliore per difendersi consista nel conoscere i trucchi usati dai malintenzionati e le situazioni a rischio: informare gli anziani significa renderli più sicuri. La prevenzione si attua con l’informazione, ma l’anziano deve potersi affidare con fiducia a chi può difenderlo. Per questo la Campagna prevede l’alleanza con le Forze dell’Ordine”.

Il convegno del 22 Settembre, dopo il caffè di benvenuto, entrerà nel vivo con i saluti del Prefetto di Verona, Donato Giovanni Cafagna; del Sindaco della città scaligera, Federico Sboarina; di Andrea Bissoli, Presidente di Confartigianato Imprese Verona e di Gianni Peruzzi, Presidente di Anap Verona. Spazio poi agli interventi del Dott. Roberto Di Benedetto, Vice Questore e Dirigente della Squadra Mobile della Questura di Verona; del Maggiore Stefano Caneschi, Comandante di Compagnia dell’Arma dei Carabinieri di Verona; del Tenente Massimiliano Turri, Comandante della Sezione Riciclaggio e Reati Societari Fallimentari Criminalità Economica della Guardia di Finanza di Verona. Infine, intervento conclusivo del Professor Marco Trabucchi, Direttore Scientifico del Gruppo di Ricerca Geriatrica di Brescia, Ordinario della Cattedra di Neuropsicofarmacologia presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, che affronterà il tema “La salute dell’anziano nella società complessa, tra libertà, rispetto e abusi”.

Negli ambienti del Palazzo della Gran Guardia troveranno spazio postazioni informative, con la distribuzione di vademecum, volantini e materiale informativo contenenti semplici regole, suggerite dalle Forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe e rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet.
La partecipazione all’evento è libera e gratuita e l’invito è rivolto in particolare alle persone anziane, “ma non solo – spiega il Comandante della Polizia Municipale, Luigi Altamura -, perché tutti, anche i più giovani, in un momento di debolezza o distrazione, possono cadere preda di persone senza scrupoli e criminali. Per questo è fondamentale l’informazione e la conoscenza”.
“Quello del contrasto alle truffe e ai furti nei confronti degli anziani – aggiunge Donato Giovanni Cafagna, Prefetto di Verona - rappresenta già oggi uno degli ambiti di intervento verso il quale maggiormente è orientata l’attività delle Forze di Polizia. E’ un problema di sicurezza destinato a diventare ancora più centrale se si considera che l’Italia è il Paese europeo con la maggiore quota di over 65 e, secondo le stime, nel 2050, un terzo degli italiani sarà anziano”.

Per informazioni e per registrarsi in vista della partecipazione al convegno: tel. 0459211555, info(at)confartigianato.verona.it.

Veronaoggi.it è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075

Contatti

Pubblicità
Pubblicità