Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Nei quartieri di Verona sboccia la primavera di "RiVer"

Domenica 8 Aprile a Santa Lucia, l’associazione RiVer porterà la sua piccola rivoluzione della cura per gli spazi dimenticati.

PrimavereUrbane300Dalle 11 alle 21, i Giardini di via Mozambano verranno valorizzati grazie all’arte, alla musica e anche all’enogastronomia. Dallo sport del C.U.S, all’arte dei writers che daranno nuova vita al cemento del piccolo anfiteatro presente , e poi ancora laboratori di giocoleria con i Ludica Circo, tanta musica e prelibatezze firmate da Buns e da Celtic Pub. L’evento gode del patrocinio del Comune di Verona.

 Risvegliare luoghi troppo spesso associati al degrado o all’incuria, grazie al balsamo di eventi culturali che coinvolgono il tessuto locale in tutte le sue trame. Nel segno di questo obiettivo l’associazione RiVer, da tre anni impegnata nella rivalutazione di aree del veronese spesso ignorate, fa tappa in quarta circoscrizione, Domenica 8 Aprile per il primo evento 2018 della rassegna “Primavere Urbane”. Dalle 11 alle 21, nei Giardini di Via Mozambano di Santa Lucia si alterneranno tante associazioni storicamente intrecciate con la zona come Colori Portanti, attiva dal 2015 nell'ambito della rigenerazione urbana con interventi di street art. Proprio durante la giornata il “teatrino” (il piccolo anfiteatro in muratura all’interno dei giardini) sarà trasformato dall’arte esperta di un gruppo di writers guidati dal veronese Exem.

 Durante l’evento, a ingresso libero, i più piccoli potranno imparare i segreti della giocoleria con i laboratori di Ludica Circo, oppure stupirsi davanti agli spettacoli acrobatici sugli alberi con i tessuti aerei. Non mancherà lo sport grazie agli atleti del C.U.S Verona che faranno dimostrazioni delle loro attività. Fiore all’occhiello sarà la musica con i The Fog Surfers e il Two Black Muffins Duo che accompagneranno il “risveglio” dei Giardini con concerti dal vivo.
 Al cibo penserà lo stand di Buns. La selezione delle birre artigianali è affidata, invece, a Celtic Pub. Nel segno della sostenibilità si potrà arrivare ai Giardini, oltre che in bicicletta sfruttando la pista ciclabile, anche utilizzando il servizio di carpooling di HappyWays.

 In passato sono state tante le attività e gli eventi a cura dall’associazione RiVer in diverse location del centro storico, l’ultimo, in ordine di tempo, al Tocatì 2017, con il “risveglio” di Riva San Lorenzo grazie alla partecipazione di artisti locali, installazioni, musica e laboratori. Quest’anno il focus della realtà è tutto sui quartieri: dopo Santa Lucia, a maggio è già in calendario un mercatino handmade a San Michele Extra e un altro evento dal profilo culturale, a giugno, presso Villa Scopoli (Avesa).

RiVer in breve:
 Giovane per nascita e per età media dei suoi membri (tutti under 35), realizza eventi di carattere ricreativo-culturale in luoghi dimenticati o poco utilizzati della città per promuovere contaminazioni e riconquistare gli spazi, innovandoli. RiVer è un nome pensato, inclusivo come l’approccio dell’associazione verso i suoi obiettivi, un nome che contiene l’idea di ri-valutazione e ri-nascita, ma anche di una primavera che sboccia dalle iniziative virtuose. RiVer è il fiume, l’Adige, ma anche la metafora della connessione che, da una piccola sorgente, arricchendosi via via, riesce a giungere al mare, sfiorando sempre più luoghi.

Pubblicità