Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Gam Verona: inaugurato nuovo percorso espositivo

Unicità e contaminazione di stili sono le due caratteristiche delle produzioni artistiche veronesi protagoniste

gamInaugurazione450del nuovo percorso espositivo permanente inaugurato ieri alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. A Palazzo della Ragione, in occasione della sua riapertura al pubblico, sono state presentate le novità della mostra permanente, articolata in tre sale, e della sezione collaterale temporanea sul contemporaneo .

Un percorso espositivo che racconta quasi un secolo di storia, con la mostra permanente ‘L’arte a Verona tra avanguardia e tradizione. L’Ottocento e il primo Novecento da Hayez a Casorati’ e la sezione collaterale ‘Luoghi della mente. 20 anni d'arte contemporanea’. Un progetto museale che rappresenta il primo grande appuntamento voluto dalla direzione del nuovo Sistema Museale Unico di Verona, per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale della città.

Presenti nel percorso permanente circa 90 opere tra dipinti, lavori su carta e sculture che illustrano episodi della storia e della cultura veronese e italiana tra il 1830 e il 1920. Quadri e statue provengono dalla collezione civica e da alcuni prestiti di Fondazione Cariverona e Banco Bpm.
La collezione temporanea, invece, renderà omaggio ai 20 anni dalla prima acquisizione di opere d’arte contemporanea della Gam, che, per l’occasione, ospiterà anche alcune opere della Galleria Studio La Città.

Il nuovo percorso espositivo sarà festeggiato per tutta la giornata di oggi, Venerdì 30 Marzo, con l’ingresso gratuito alla GAM.

L’esposizione, accolta da un’ampia partecipazione di pubblico, è stata inaugurata dal sindaco Federico Sboarina e dall’assessore Francesca Briani.

“La partecipazione oggi di tanti veronesi – ha dichiarato il sindaco Sboarina - è la più bella rappresentazione di quell’amore e di quella passione per la cultura che sono alla base di questo importante progetto di rinnovamento. Un percorso che interesserà i contenuti e i contenitori di tutto l’allargato complesso museale cittadino, nella direzione di un importante rafforzamento della visibilità dell’offerta artistico-storica di Verona. La cultura è un elemento fondamentale per la crescita di una comunità e, al contempo, per lo sviluppo del turismo e dell’economia cittadina. Non è ancora uscito il bando ma stiamo lavorando per la candidatura di Verona a capitale italiana della cultura 2021. Un obbiettivo importante che ha bisogno del lavoro e del sostegno di tutti per continuare a realizzare progetti culturali credibili e di valore”.

La Galleria d’Arte Moderna sarà aperta al pubblico dal Martedì al Venerdì, dalle 10 alle 18; il Sabato, la Domenica e i giorni festivi dalle 11 alle 19. Tutte le informazioni riguardanti le opere esposte, i biglietti, le attività didattiche e le visite guidate sono disponibili sul sito gam.comune.verona.it.

Pubblicità