Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Al via a Verona il Festival delle radio universitarie

Tutto pronto per l’undicesima edizione del Fru, Festival delle radio universitarie, che sarà ospitato per la prima volta a Verona dal 18 al 21 Maggio.

fruFestival300Confermata la presenza di più di 150 studenti, redattori e speaker delle radio universitarie di oltre 20 atenei italiani. L’iniziativa è organizzata da Raduni, associazione degli operatori radiofonici universitari italiani, università di Verona e FuoriAulaNetwork, web radio dell’ateneo scaligero. Il Fru gode, inoltre, del patrocinio dell’Esu di Verona e della collaborazione del Comune.

 Il festival si aprirà Giovedì 18 Maggio alle 16 con l’accoglienza dei partecipanti e l’inizio della diretta condivisa del Fru che sarà trasmessa, fino a sabato 20 Maggio, su tutte le emittenti del circuito RadUni. La prima ora di trasmissione andrà in onda anche in FM sulle frequenze dell’emittente locale Radio Rcs. Alle 18 nell’aula T2 del Polo Zanotto ci sarà la tavola rotonda, “International College Radio: progetti e prospettive”, dedicata alle iniziative organizzate da RadUni in sinergia con le radio universitarie europee e mondiali. Tra gli ospiti dell’incontro ci sarà Rob Quicke che porterà l’esperienza delle college radio americane e del World college radio day, una maratona radiofonica di 24 ore che fa il giro del mondo attraverso oltre 700 stazioni radio studentesche. La giornata si concluderà con la tavola rotonda: “Non parlarmi non ti sento: influenze audiovisive”, in programma alle 21.30 sempre in aula T2. Durante l’incontro, dedicato al rapporto tra cinema e radio, interverranno il giornalista Marco Triolo e i redattori che si occupano di cinema all’interno dei programmi in onda sulle radio universitarie italiane.

 Il Fru nasce nel 2007, quando Raduni, associazione nata con l’intento di portare anche in Italia l'esperienza delle college radio americane e anglosassoni, decise di organizzare un festival annuale itinerante che offrisse occasioni di formazione, riflessione e sviluppo della radiofonia universitaria italiana. Da allora il Fru è sempre stato un’occasione di confronto e condivisione tra realtà diverse del panorama radiofonico universitario. Negli anni passati, il festival si è svolto a Padova, Catania, Salerno, Perugia, Cosenza, Pisa, Prato, Novara, Milano e Napoli.

Pubblicità