Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Sgomberata occupazione abusiva in via Sogare

Sgomberata  ieri dalla Polizia municipale l’occupazione abusiva di via Sogare, dove sono presenti baracche,

tende e rifiuti adiacenti all'area del Bmx Olimpic Arena, dietro il parcheggio B di via Frà Giocondo.

Sono state allontanate due persone di 27 e 48 anni di nazionalità romena, che si erano fermate all’interno di una roulotte abbandonata e che erano di passaggio a Verona. Gli agenti della Polizia municipale, dopo aver accertato l’identità delle due persone, hanno chiesto ad Amia di rimuovere la roulotte, per evitare altre occupazioni abusive e ripristinare il decoro e la pulizia dell’area
L'operazione, voluta dall'assessore alla Sicurezza Daniele Polato e dal presidente della terza Circoscrizione Nicolò Zavarise, rientra nelle attività di controllo contro il degrado e la prevenzione del disagio abitativo.

“Continua l’azione della Polizia Municipale contro il degrado urbano – dice l’assessore Polato -. Anche in questo, come è già successo in altre zone, è molto efficace la collaborazione con cittadini e istituzioni che ci inviano le loro segnalazioni. Non devono esserci nei nostri quartieri zone franche in cui trovano ricovero malintenzionati o addirittura persone di passaggio. Lo scopo del nostro impegno continuo è rendere evidente il messaggio che a Verona trova posto solo chi rispetta le regole e non c’è tolleranza per chi invece vuole portare comportamenti fuori dalla legge. I nostri agenti applicano i regolamenti esistenti e sono intransigenti con chi non le rispetta, mentre per le situazioni di bisogno materiale o di povertà sono affiancati dai Servizi sociali del Comune”.

"Ringrazio l'assessore Polato che si è da subito attivato per risolvere la situazione - commenta Zavarise – così come la Polizia municipale e Amia, solerti e attenti nei confronti di un problema che sussisteva da anni e che in passato aveva portato alla segnalazione di furti e disagi igienico-sanitari. L'operazione di questa mattina dimostra che il gioco di squadra tra Circoscrizione e Comune sta dando, nei fatti, ottimi frutti. Quello di oggi è il primo passo di un percorso di riqualificazione del territorio della terza circoscrizione che ci porterà a elaborare importanti progettualità d'intesa con l'Amministrazione comunale".

Pubblicità